Blob Agency - Promozione & Booking

Posts Tagged ‘blog italia’

Spiral69 – “Ghosts In My Eyes”

In arte, artisti, band, blog, dischi, elettronica, emergenti, indie-rock, italia, musica, psichedelia, recensioni, rock, streaming on settembre 26, 2013 at 1:37 pm

    A cura di Marianna Alvarenz

 

Con un nome che sfiora il didascalico, preso in prestito da una pellicola hard tedesca degli anni ’80, gli Spiral 69 di Riccardo Sabetti e la sua band si presentano come un’istantanea che tutti gli amanti del buon rock dovrebbero custodire nel proprio portafogli. Anche perché, se si valuta l’importanza di un gruppo in base a quante altre band potrebbero esserne influenzate, e allo stesso tempo senza rimandare a qualche artista in particolare, il gruppo tutto italiano è da considerare poco meno che un fiore all’ occhiello della new wave nazionale. E non è detto che musicisti si nasca. 

L’idea parte da Riccardo, al ritorno da un concerto dei Cure, che lo esorta a convincersi che la sua strada era quella, e nel 2001 carisma e qualità delle canzoni contraddistinguono Fiori 2.0, il primo industrial project dei Pixel, di cui ne è autore, voce e chitarra. Nel 2007 lascia la band per dedicarsi a Spiral 69, e pubblica “A Filthy Lesson for Lovers“… -in amore si gioca ma si perde sempre qualcosa o tutta la partita o comunque una parte di noi. Lavoro che ottiene riconoscimenti prestigiosi e prende corpo anche la formazione con : Licia Missori al piano ed Enzo Russo alle chitarre. Una formula vincente, un piglio professionale che li ha portati al terzo album “Ghosts in My Eyes”, prodotto da Steve Hewitt (Placebo) e Paul Corkett (Nick Cave, The Cure, Bjork, Radiohead…). 

A dichiarare l’ambizione dell’ album è Fake Love che, solenne e cupo, è spettacolare quanto le scale del piano suonate dalla brava e creativa Licia Missori, mentre la voce malinconica di Riccardo accenna a quel filone dark e glam, conciliandoli, e rivestendolo del giusto struggimento. L’allure glam-wave continua in New Life con la sottolineatura della chitarra di Enzo Russo e un geniale Andrea Freda alla batteria, aprono un rock più ortodosso che però si appoggia senza tante storie su di un synth energico, non distaccato e sequenziato in Low Suicide , sgranandosi su un’elettronica minimale. Archi sopraffini e sofisticati e atmosfere meno dark introducono la “ creativa “ Dirty, miscela energica di synth e voce superba, ripassata da una seconda presenza femminile.

Trentanove minuti di grandissimo rock, dove la tradizione glam sposa l’urgenza di rinnovamento e genuinità istillata dal ciclone dark, e come diceva un vecchio saggio : angoscia e tormento possono condurre talvolta al piacere.

http://www.spiral69.com

https://www.facebook.com/spiral69music

https://soundcloud.com/spiral69

https://twitter.com/Spiral69

Rhomanife – “In The Sky” : invocazione alla Humanitas decaduta

In blog, dischi, emergenti, italia, musica, recensioni, reggae, reggae music, street music, Uncategorized on febbraio 6, 2013 at 5:10 pm

Libertà. Ritengo sia il termine giusto per interpretare l’ultima raccolta musicale cantata dai Rhomanife. “In The Sky” da un’ idea di semplicità e di toni chiari dimostrando una forte coerenza e determinazione di pensiero.  I brani diventano inni di pace e d’amore  che si contrappongono ad una società priva di valori e viziata da beni materiali.Passando dalle già definite “preghiere musicali” del precedente album i Rhomanife modernizzano la loro “ReggaeMusic” dandogli un tono diverso, essenziale ma deciso e mai retorico.  Il brano che porta il nome dell’album sembra sottolineare il concetto della religiosità perduta : con coraggio ma con grande umiltà e onestà si invoca l’unità del genere umano che deve far riferimento al nostro Signore. Le canzoni alternano inglese semplice e dialetto, voci maschili e femminili, assoli di chitarra e altri suoni tipici del reggae. L’insieme, grazie anche all’uso adeguato di strumenti, è quello di un’armonia musicale, di facile ascolto e comprensione. Nell’altra traccia presente nell’album, “Pray Now”, ripete la stessa frase appena scritta durante i ritornelli ed esprime, grazie anche al doppio significato dell’inglese “Pray”, sia il bisogno di pregare che il diffondersi della speranza. Quest’ultima insieme alla preghiera  è necessaria affinchè torni di nuovo quell’ideale di Fratellanza e Amore che manca algenere umano. No alle droghe, no all’arroganza, no alle istituzioni religiose ufficiali, sì alla spiritualità pura e a tutti i gli esseri umani che credono nei valori dell’amore e della pace, valori banali ma sempre meno rispettati. I concetti appena citati sono divulgati ed espressi non solo nelle canzoni e nei concerti, ma anche nella vita, dove la solidarietà e la condivisione sono elementi essenziali e unici per invocare quella ”Humanitas” ormai decaduta.

http://www.myspace.com/rhomanife

Note Tecniche-MusicaliBuon uso del basso e adeguati assoli di chitarra che non disturbano i ritmi musicali che sono quelli tipici della “ReggaeMusic” . Il tutto è ben adattato alle voci italiane, tra inglese e dialetto. I termini chiave e quindi di conseguenza anche i concetti e i temi che si vogliono esprimere sono precisi e notati sin dal primo ascolto.

Altre Note : Il loro non è solo un progetto musicale ma è un progetto culturale con vari eventi organizzati ai quale partecipano moltissime persone amanti della libertà e della libera espressione che da anni condividono le convinzioni e le idee, sempre solidali al loro interno e aperti all’esterno. Hanno inoltre promosso il “Tour per la Fratellanza fra i Popoli 2012 ”  per diffondere il loro modo di vedere pensare tra Amore, Fratellanza e Pace.    

 By VitoR.    @VitoRom01

 

Tutte le bands interessate ad ottenere recensioni e pubblicità sul nostro blog possono scriverci e d inviare il loro materiale (audio,video,bio,foto,links vari)  all’indirizzo   antipop.project@gmail.com  e verrete inseriti su Il Metropolitano!!



                                                                                                                                     

Recensioni Gratis Band ed Artisti

In arte, bologna, emergenti, gratis, italia, musica, recensioni, rock, rockstars on gennaio 26, 2013 at 1:12 pm

promozione gratis

Madkin – Roma

“Grazie a Dio, ed anche a qualcun’ altro, i duri tempi per i musicisti nel web stanno decisamente cambiando e in meglio: quante cose puoi fare da casa per pubblicizzare la tua band e la tua musica, forse, nemmeno te lo immagini….”

by Blob AgencyBologna

Post in social network, aprire gruppi, diffondere comunicati stampa,  scrivere tra i numerosi siti di social news italiani, cercare  recensioni ed audizioni, gestire  un  blog, discutere nei forum,  aprirti una radio, crearti  uno streaming video, diffondere il tuo video, organizzare  i tuoi contatti in un efficace  newsletter; addiritura  cominciare a capire  un po’ che cavolo è sto benedetto/maledetto  seo e se serve effettivamente alla tua arte; infine puoi distribuire il tuo disco in tutto il mondo.

Noi della Blob Agency S.r.l. di Bologna, futura agenzia di Promozione & Booking per Bands ed Artisti, operativa da Maggio 2013 in ogni zona d’ Italia e in tutti i canali promozionali presenti (newsletter,  radio,tv, web, webzine, free-press,streaming, stampa,bloggers) possiamo darvi una mano innanzitutto pubblicando settimanalmente su questo blog dei consigli vitali per la  vostra promozione. (applicazioni utili, siti utili, music blog e forum  in cui iscrivervi, siti con geo tag, programmi radio e tv  ricettivi alle richieste delle band emergenti)

Ma possiamo, sopratutto, fare pubblicare recensioni gratis a tutte le bands, dotate di materiale audio originale di buon livello che ci scriveranno su antipop.project@gmail.com

promuovere band

Mind Insania – Alessandria

In allegato alle vostre  mail inserite

  • nome, genere, provenienza band
  • link audio tipo soundcloud (non uno,due  brani – un ep o un disco interno)
  • una bio non breve
  • eventuali recensioni  già ricevute
  • una/massimo DUE  foto in jpeg non troppo pesanti
  • link della band  utili SE LI AVETE ( fanpage, soundcloud, reverbnation,twitter, canale you tube, google page, blog, last fm)
  • Vuoi essere inserito anche nella programmazione di alcuni podcast e webradio ? Allegaci anche un mp3 di buona qualità

Ogni band riceverà un buon numero di recensioni su svariati music blog e blog italiani e stranieri. Non solo: ogni band otterrà un livello di visibilità nettamente maggiore dei soliti blog; ogni pubblicazione è accompagnata dalla condivisione automatica su numerossimi social  personali di musicisti che si sono messi a disposizione per una maggiore diffusione delle notizie provenienti dall’ underground italiano; i blog vengono condivisi su TUTTI i siti di social news italiani, i maggiori article marketings e con un altissimo numerdo di comunicati stampa.

artisti emergenti

Dig it – Ferrara

Recensioni e streaming gratis non ti bastano? Vuoi ottenere di più per la tua band ma non hai un euro? Benissimo, datti da fare, specifica nella mail cosa sai fare

  • sapresti scrivere recensioni per bands?
  • sei un audace commentatore di blog/music blog, fanzine , articoli nel web ?
  • sapresti condurre un programma radio di 30 minuti una volta a settimana?
  • scrivere  o diffondere un comunicato stampa?
  • preparaci una playlist?
  • come te la cavi col web design?
  • sei disposto a condividere con noi i tuoi contatti?
  • sei disposto a condividere con noi il tuo streaming?
  • sei un fotografo?
  • hai contatti  con altri blogger, altre band ?
  • hai contatti con live music club (piccoli, medi , grandi) della tua zona ?

 Blob Agency valuta quello che sai fare e quello che hai (come contatti)  in cambio  di una seria  promozione alla tua band e  una maggiore visibilità alla tua musica, senza spendere denaro.  antipop.project@gmail.com      

                                                                                                                                                                                                                                                                                 

band italia

il nuovo disco dei Gianmaria Volonté

dagolou

This WordPress.com site is the bee's knees

Rock the Shop

stomping...pumping...grinding...thumping..

My Trephine

Locked Lips Also Sink Ships

La Giornalista Scalza

A great WordPress.com site

1 Song 1 Show

a singular show inspired by a solitary song

I(r)Radiati

Con una erre o due?

Daniele Salomone

Archivio online

INDIEgestione

una scorpacciata di indie

Nudespoonseuphoria's Blog

100 cover versions and a kitchen sink drama

Wunderbar - Siena

"L'uomo prima è meravigliato, poi si muove." (F. Hadjadj)

Newtopia

Free Music for Free People

« A MEGGHIU PAROLA E' CHIDDA CA ◙ SI RICI » || di Gabriele Ener.

Ciò che non siamo in grado di cambiare, dobbiamo provare a descriverlo.

L'ultima Thule

Dove la musica è ancora una ragione di vita (un blog di Federico Guglielmi)

baseMultimedia

Comunicazione e Promozione

Le Grandi Recensioni

recensioni semiserie di musica, cinema, letteratura eccetera

STRANGE JOURNAL

A great WordPress.com site

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: