Blob Agency - Promozione & Booking

Archive for the ‘rockstars’ Category

Il ritorno di Rudy Rotta con il disco The Beatles vs The Rolling Stones

In artisti, autore, band, beat, comunicati, comunicati musica, dischi, eventi, italia, musica, pop, pop-rock, rock, rockstars, streaming on giugno 26, 2014 at 12:12 pm

Blob Agency

presenta

The Beatles vs The Rolling Stones”: il tributo di Rudy Rotta ai due storici gruppi.

 

Il celebre bluesman italiano, che ha condiviso il palco e collaborato con mostri sacri del genere come B.B King, John Mayall, Robben Ford, Brian Auger ed Etta James, rivisita e confronta, con il suo inconfondibile stile, alcune tra le pietre miliari delle due leggendarie band. Il disco sarà presentato ufficialmente il 24 luglio a Soiano del Lago in provincia di Brescia.

 

Genere: blues/rock

Etichetta: Slang Music

Distribuzione: IRD

Data di pubblicazione: 26/06/2014

– Live @ Festival Woodstock 5 Stelle, 25/9/2010

– Esibizione Rudy Rotta e B.B.King @ Montreux Jazz Festival 2001

– Intervista con Ernesto Assante di Repubblica, Febbraio 2014

– Esibizione con John Mayall @ Live Club di Trezzo sull’Adda, Milano

– Ospite di Red Ronnie, jam live con Jovanotti @ Roxy Bar, 7 Gennaio 2013

The Beatles vs The Rolling Stones”

A cinquanta anni esatti dal primo ed omonimo disco degli Stones e dallo “sbarco” di entrambi i gruppi in America, da cui nacque quel fenomeno musicale-commerciale meglio noto come “British Invasion”, Rudy Rotta realizza “The Beatles vs The Rolling Stones”. Un prezioso album che raccoglie e mette a confronto la musica, la storia e la rivalità vera o presunta fra le due iconiche band che più hanno scavato, smosso, frastornato e rivoluzionato la noiosa tranquillità musicale che le aveva precedute. Un’idea che nasce come atto d’amore (e devozione) verso questi “giganti” della musica rock, dei quali Rudy Rotta interpreta una manciata delle canzoni più belle, sviluppando con originalità il tema di due di esse in un unico brano, il tutto arrangiato e riproposto con personale lettura e sensibilità.

Ma quanto sono stati amati e “girati” questi Beatles e Rolling Stones? Senza alcun dubbio i loro album hanno fatto da colonna sonora sugli impianti stereo della meglio gioventù musicale degli anni ’60/70; un fenomeno irripetibile, socio-culturale oltre che musicale. Rudy Rotta fa parte di quell’onda giovanile segnata dal fascino del rock’n’roll ed in modo particolare da Beatles e Rolling Stones; le due formazioni hanno lasciato una traccia indelebile nei suoi gusti musicali e nell’evoluzione della sua carriera artistica, che lo ha portato ad esibirsi con vere e proprie leggende come B.B. KingJohn Mayall, Robben Ford e a sostenere centinaia di concerti in tutto il mondo (Germania, Austria, Svizzera, Russia, USA, Francia, Caraibi).

The Beatles vs The Rolling Stones” è inoltre arricchito dalla partecipazione di numerosi ospiti, tra cui Quintorigo (in “Lady Jane & Julia)”, Gnu Quartet (in “Ruby Tuesday & Strawberry Fields Forever”) ed il percussionista Ernesttico. La suggestiva copertina e tutto l’artwork di “The Beatles vs The Rolling Stones” sono a cura di Nico Panna (aka Lunicu).

Ascolta in streaming “The Beatles vs The Rolling Stones” di Rudy Rotta

 

Tracklist

Simpathy For The Devil (Jagger-Richards) – Come Together (Lennon-McCartney)

Get Off Of My Cloud (Jagger-Richards) – Ticket To Ride (Lennon-McCartney)

Ruby Tuesday (Jagger-Richards) – Strawberry Fields Forever (Lennon-McCartney)

Under My Thumb (Jagger-Richards) – Things We Said Today (Lennon-McCartney)

Tell Me (Burnett-Fontaine) – While My Guitar Gently Weeps (Harrison)

As Tears Go By (Jagger-Richards-Oldham ) – Here, There And Everywhere (Lennon-McCartney)

Miss You (Jagger-Richards) – Rocky Raccoon (Lennon-McCartney)  

(I Can’t Get No) Satisfaction (Jagger-Richards) – Ob-La-Di, Ob-La-Da (Lennon-McCartney)

You Can’t Always Get What You Want (Jagger-Richards) – Let It Be (Lennon-McCartney)

The Last Time (Jagger-Richards) – Day Tripper (Lennon-McCartney)

Lady Jane (Jagger-Richards) – Julia (Lennon-McCartney)

Bonus Track: Con Le Mie Lacrime (Jagger-Richards)

Bio

Rudy Rotta: “chitarrista, cantante, storico bluesman della scena italiana, ma soprattutto europea ed internazionale”.

Nato a Villadossola, in Piemonte nel 1950, si trasferisce con la famiglia a Lucerna, in Svizzera; qui all’età di 14 anni comincia a suonare la chitarra. Diciottenne rientra in Italia ed inizia ad esibirsi nel veronese, come chitarrista, in gruppi emergenti dediti ad un repertorio rock-blues. All’età di quarant’anni compie una scelta di vita e di cuore, certamente meno di “interesse”: vende l’azienda e si dedica interamente alla musica, quella che piace a lui. Prende ad esibirsi quasi esclusivamente all’estero, scalando man mano l’olimpo mondiale del blues ed instaurando una serie di collaborazioni con mostri sacri del calibro di B.B. KingJohn MayallEtta JamesBrian AugerTaj Mahal, solo per fare alcuni nomi.

Nel gennaio 1997 partecipa alla Ultimate R&B Cruise nei Caraibi, accanto a leggende quali Etta JamesFabolous ThunderbirdsTaj Mahal. Sempre nel ’97 partecipa al Kansas City Blues Festival, dividendo il palco con Al GreenTaj MahalBrian Seltzer e con la sua esibizione manda in visibilio i 20.000 spettatori presenti. Gliene deriva l’incoronazione a “Europe’s Top Act”, ovvero massimo referente del blues europeo e la conseguente registrazione dell’album “Live in Kansas City” al Grand Emporium.Accanto a tutto ciò ben cinque partecipazioni al Montreux Jazz Festival, due delle quali come ospite di B.B. King, la partecipazione alla crociera Mississippi Boat celebrating B.B. King, la presenza al Premio Tenco con Lowell Fulson e la consegna di ben due Fender Stratocaster “Rudy Rotta Signature”, rispettivamente nel 1994 e nel 2002.

A partire dal 2000 lo accompagna anche il mitico hammondista Brian Auger in ben cinque tour europei, sfociati nella registrazione di un CD live. Nel 2004 esce l’album “Some Of My Favorite Songs”, registrato in collaborazione con Brian AugerJohn MayallRobben FordPeter Green, che include capisaldi della musica pop, blues e rock anni ’70. È del 2006 la registrazione a New Orleans del cd “Winds Of Louisiana”, con il fior fiore dei musicisti americani. La stampa internazionale considera l’album un capolavoro e annovera Rudy fra i migliori artisti blues a livello internazionale – cosa mai successa prima ad un musicista europeo non britannico.

Nel 2009 esce uno dei suoi capolavori, “Blue Inside”, un disco rock che spazia dalle ballads al blues con venature funky. La sua discografia culmina, nel 2012, nel doppio cd “Me, My Music And My Life”, editato in occasione dei quarant’anni di attività e contenente il meglio della sua produzione ad oggi. Nel dicembre 2012 è nuovamente ospite sul palco di John Mayall nelle due uniche date italiane del suo tour europeo. Nel 2013 partecipa alla trasmissione Roxy Bar con Red Ronnie dove improvvisa una jam session con Jovanotti ed in seguito anche con Alex Britti, in qualità di ospite durante la trasmissione dedicata al chitarrista capitolino.

In Ottobre ha l’onore di avere come ospite sul palco in un tour di concerti in Italia e Germania il grande Larry Carlton “Mr. 335”. Datata 1 marzo 2014 la pubblicazione di “Vola sul Mondo“, un EP di 5 pezzi in lingua italiana. Rudy Rotta fa ora il suo ritorno con “The Beatles vs The Rolling Stones”, il suo personale tributo alle mitiche band britanniche: un album intenso nel quale, senza mai sfociare nella mera replica, propone e confronta, con il suo inconfondibile stile, il meglio del repertorio dei due mostri sacri della musica rock di sempre.

 

Prossimi concerti

27 Giugno @ Liri Blues Festival, Isola del Liri, Frosinone, Italy

28 Giugno @ Parco di fronte al Ristorante Filippini, Verona, Italy

4 Luglio @ Blues Night Gossau, Gossau, Svizzera

10 Luglio @ Hotel Krone, Giswil, Svizzera

12 Luglio @ Montepulciano d’Abruzzo Blues, Nereto, Teramo, Italy

13 Luglio @ Parco Augusto Daolio, Sant’Ilario d’Enza, Reggio Emilia, Italy

19 Luglio @ Sogliano Blues Festival, Sogliano al Rubicone, Forlì/Cesena, Italy

24 Luglio 2014 Presentazione ufficiale nuovo album “The Beatles vs The Rolling Stones” @ Soiano del Lago, Brescia, Italy

25 Luglio @ Teatro Vittoria di Boscochiesanuova, Verona, Italy

26 Luglio @ Campo Sportivo di Rivalta di Brentino Belluno, Verona, Italy

31 Luglio @ Open Air di Fiamene, Verona, Italy

15 Agosto @ Sirolo Music Festival, Sirolo, Ancona, Italy

4 Settembre @ S’Gwoelb in Watt, Svizzera

5 Settembre @ Dukes in Sihlbrugg, Svizzera

6 Settembre @ Private Party in Zuerich-Affoltern, Svizzera

21 Settembre @ Loc. Tratto Spino, Malcesine, Verona, Italy

18 Ottobre @ Hotel Waldheim in Sarnensee, Svizzera

24 Ottobre @ Kirchdorf/Krems, Austria

25 Ottobre @ Uhlenspiegel in Rutesheim, Germania

14 Novembre @ Haus RingerbrÜggen in Emlichheim, Germania

15 Novembre @ Ducsaal in Freudenburg, Germania

21 Marzo 2015 @ Beatles vs Rolling Stones a S. Giacomo di Laives, Bolzano,

28 Marzo 2015 @ Adler in Meidelstetten, Germania

30 Aprile 2015 @ Blues Fabrik in Muenchwilen, Svizzera

12 Maggio 2015 @ Kongressalak in Linz, Austria

13 Maggio @ Jeorgi’s Bar in Mitterdof/Muertal, Austria

Credits

Rudy Rotta vocals & guitars

Pippo Guarnera keyboards

Enrico Cecconi drums

Renato Marciano bass

Special Guests:

Gnu Quartet on Ruby Tuesday & Strawberry Fields Forever

Quintorigo on Lady Jane & Julia

Ernesttico percussions

Laura Masotto violine on As Tears Go By & Rocky Raccoon

Nicola Cipriani Lead guitar on As Tears Go By & Here, There And Everywhere

Luca Degani accordeon on Here, There And Everywhere

Produced by: Rudy Rotta

Recorded and mixed at: Sotto Il Mare recording studio by Luca Tacconi

Rudy Rotta’s equipment / endorsements

Modelli di chitarra

– varie Fender Stratocaster ’60, come pure Telecaster vintage;

– 2 Fender Stratocaster “Rudy Rotta Signature”, la prima fatta negli Stati Uniti, l’altra invece consegnatagli al DISMA di Rimini dalla Casale&Bauer;

– Gibson Les Paul Junior, Gibson 345, anche queste d’annata;

– Maton acustica (della quale è anche endorser);

Amplificazione

Fender Super Reverb, Vibroverb, Deluxe abbinati allo svizzero Harper

Effettistica Wah Wah Vox pedal

Plettri Firmati Rudy Rotta per Fender e Ernie Ball

Corde Ernie Ball, di cui è endorser

Cavi Vovox, della quale è endorser

Press kit online

Foto

Foto Cover

Foto1

Foto2

Foto3

Contatti

Per interviste, partecipazioni radiofoniche e televisive

contattare 3396038451 – Frank Lavorino

www.facebook.com/rudyrottaofficial

www.rudyrotta.com

www.youtube.com/user/RudyRotta

twitter.com/RudyRotta

itunes.apple.com/us/artist/rudy-rotta/id132601604

Ufficio stampa Blob Agency Bologna

www.blobagency.com

Annunci

Unica data italiana per gli America!

In arte, artisti, band, bologna, comunicati, comunicati musica, eventi, italia, pop, pop-rock, rock, rockstars, streaming on giugno 24, 2014 at 11:17 am

Slang Music & Blob Agency

presentano

Gli America in concerto in Italia!

In occasione del 40° anniversario, tornano nel nostro paese per un’unica data gli America, la mitica band anglo-statunitense di“A Horse With No Name”, “Sister Golden Hair”, “Survival” e “You Can Do Magic”. Il gruppo, reduce dall’ultima tourneé americana, è impegnato in una lunga serie di date negli States; dopo tre concerti in Francia e all’indomani della data in Israele, sarà la volta dell’Italia. L’inizio del concerto degli America è previsto per le ore 21 e 30 , con possibilità di posti a sedere sin dalle ore 19,00. Gli attuali membri originari degli America sono Gerry Beckley e Dewey Bunnell, dopo la scomparsa, nel 2011, di Dan Peek.

 

5 agosto 2014 Ore 21.30

Porto Turistico di Boretto, Lido Po (RE)

Prezzo biglietto : €uro 25,00 + diritti prevendita

manifesto america (1)

Figli di padri americani e madri britanniche, i tre futuri “America“,Gerry Beckley, Dewey Bunnell e Dan Peek, si conobbero a Londra a metà degli anni ’60. Il primo album, America, pubblicato all’inizio in Europa senza la hit “A Horse With No Name” che fu inserita in seguito grazie all’intervento del produttore Ian Samwell, ottenne il disco di platino insieme alle altre grandi hits I Need You, Sandman e Riverside. Dopo l’abbandono di Dan Peek nel 1977, i rimanenti membri hanno continuato ad esibirsi dal vivo e registrare. Dopo l’album Here and Now del 2007 e il live @ Wildwood Springs del 2008,Gerry Beckley e Dewey Bunnell pubblicano nel 2011 Back Pages, un disco di dodici cover di canzoni che hanno influenzato il gruppo, da Dylan agli Zombies.

America – A Horse With No Name

Acquista il tuo biglietto on line e nei numerosi punti vendita – Possibilità di posti a sedere a partire dalle ore 19:00

ACQUISTA IL TUO BIGLIETTO SU TICKETONE

http://www.ticketone.it/biglietti-america.html?affiliate=ITT&doc=artistPages%2Ftickets&fun=artist&action=tickets&erid=1212355

Per maggiori informazioni: 32711303040375421393338341501

Foto

Band

Manifesto Evento Live 5 Agosto


Contatti per interviste/accrediti: Frank Lavorino 3396038451

http://www.venturahighway.com/

http://www.slangmusic.com/

http://www.blobagency.com/

Ecco RockGarage Radio, la trasmissione dello storico sito musicale!

In artisti, band, blog, comunicati, comunicati musica, dischi, emergenti, indie-rock, italia, metal, milano, musica, pop-rock, psichedelia, radio format, rock, rockstars, streaming, street music, webradio on febbraio 27, 2014 at 11:12 am

Nasce RockGarage Radio !!!!

Il logo del nuovo programma radio del grande magazine RockGarage!

Ascolta la prima puntata in onda su

http://www.spreaker.com/user/rockradioskultura/rockgarage-radio-puntata-1

https://soundcloud.com/blob_agency

Dopo due anni e mezzo dalla nascita della webzine RockGarage.it, dopo due festival organizzati a Milano, dopo un’app gratuita per smartphone Android, dopo una T-shirt e una cover per iPhone personalizzate, dopo la partecipazione a convegni e giurie tecniche e dopo 1.800 recensioni on line sulle pagine digitali di www.rockgarage.it, nasce la Web Radio del nostro sito di musica preferito! Il 26 febbraio su Spreaker sarà diffusa la prima puntata della RockGarage Radio che vi terrà compagnia per 60 minuti proponendovi il meglio di quello che RockGarage ha scoperto nel mondo del rock e dell’heavy metal.

In compagnia di Ambrogio “Bros” Caccia e di Marcello Zinno e con il grande supporto tecnico di Andrea “Baldo” Piscedda ogni mercoledì vi proporremo il meglio della scena del passato e di quella recente sempre all’insegna dei suoni duri. Finalmente una radio che parla di rock e metal, generi sempre più spesso lasciati in sordina dai mass media. Chi segue RockGarage sa che è intransigente e con tanto lavoro alza il sipario su nuove band e artisti del passato tramite novità, recensioni, rubriche e qualche “dietro le quinte” direttamente dallo sporco mondo del rock’n’roll.

Scaletta 1°puntata

Gentleman Pistols – Some Girls Don’t Know What’s Good For Them

Motley Crue – Girls Girls Girls

Sixty Miles Ahead – Unfaithful Confessions

Filippo Dall’Inferno – Il Pop Italiano

Strana Officina – Amore e Fuoco

Motorpsycho – Feedtime

Pantera- I’ll Cast a Shadow

Before The Murder – Dharma

Filth In My Garage – Present

Slayer – Live Undead

Sito web: www.rockgarage.it

Da un’idea di Marcello Zinno

Speakers: Ambrogio Caccia e Marcello Zinno

Tecnico: Andrea Piscedda

Contatti: marcello@rockgarage.it

Facebook: www.facebook.com/RockGarage.it

Twitter: https://twitter.com/RockGarageit

“High Hopes”, le grandi speranze di Bruce e dei fans

In artisti, band, blog, dischi, pop-rock, rock, rockstars, streaming, street on dicembre 4, 2013 at 3:21 pm

la copertina del nuovo singolo di Bruce Springsteen,

A cura de Il Cala

Il nuovo o quasi singolo di Bruce ha come al solito fatto scalpore, dividendo critici ed appassionati, con i soliti estremismi da entrambe le parti. L’operazione in sè non è forse il massimo della limpidezza, però a mio avviso rientra in una fase della carriera di Bruce, che tende a monetizzare più in fretta, per alcuni troppo in fretta, quello che in passato veniva scelto e riveduto mille e più volte. Alla fine dunque abbiamo una nuova versione di una cover, pochino se ci si aspettava un brano (ed un album) nuovo, abbastanza se, come me, si ascolta e si prende quello che arriva e lo si cerca di contestualizzare. Il brano a me piace, piace l’originale degli Havalinas, piace la versione del 1995, piace questo nuovo riarrangiamento con fiati e chitarra di Tom Morello.

Ed ecco il punto della discordia, Tom Morello. Un legame che nasce da lontano, da quando un giovane Morello si innamorò di “Nebraska”, che proseguì quando la sua band, i Rage Against The Machine, omaggiarono Bruce, chiamandolo “compagno” e rifacendo “The Ghost Of Tom Joad” stravolgendola. Tom Joad, con la versione dei RATM passò dai libri di storia ai cortei, dalle aule alle piazze e la cosa spiazzò moltissimi springsteeniani, innamorati, giustamente, di quel capolavoro acustico che raccontava le vicende steinbeckiane di furore.

Ora, i RATM sono un gruppo estremo ed ho notato che dividono gli ascoltatori in modo netto: o li amano o li detestano. Io li amo ed il loro album d’esordio è uno dei “primi album” che più mi hanno colpito. 

Sia come sia, la chitarra di Tom Morello è negli ultimi 20 anni un segno distintivo come pochi altri, il crossover rappato dei RATM si basa fondamentalmente sulla sua chitarra e su quel suono che sembra una chitarra ma anche un dj, ma anche un dj con la chitarra ma anche un chitarrista che scratcha i vinili…E lo stesso Springsteen non è rimasto certo insensibile al talento di Morello, ospitandolo diverse volte sul palco e rimaneggiando di nuovo Tom Joad, creandone una versione a metà tra l’acustica iniziale e la furia dei RATM.

Tutto questo ha poi avuto una sublimazione quando a Marzo scorso la E Street Band si è trovata priva di Little Steven e Bruce l’ha sostituito proprio con Morello.

Ora, se hai Morello sul palco a mio avviso gli fai fare il Tom Morello; per tenerlo lì a fare la ritmica tanto vale prendere un session man qualunque no? O non prendere nessuno, che l’apporto chitarristico di Steve in questi ultimi anni è superiore soltanto a quello di Patti Scialfa. Quindi ecco che Morello si integra nella ESB, limitando il suo lato più “Rage Against The Machine” (se capite cosa intendo) e portando comunque una novità nel suono di Bruce oltre che un parere autorevole che Bruce sembrerebbe apprezzare.

Da quelle date australiane viene fuori High Hopes, viene fuori in una versione che apre diversi show e che a me piace pazzamente.  Nel ritenere Springsteen un compendio del rock americano, al punto che sotto certi aspetti capisco chi oltre a lui fatica ad appassionarsi ad altri musicisti, per quanto io abbia invece un atteggiamento opposto, vederlo collaborare con altri artisti mi emoziona sempre, perchè so che ne escono sempre cose buone e soprattutto interessanti. Del tutto positivo è quindi il mio parere (non richiesto)(ma nemmeno il vostro) sulla collaborazione e sul singolo. Inoltre, la cosa mi fa ben sperare visti gli ammiccamenti recenti ad esempio con i Dropkick Murphys, gruppo di irish punk con il quale ha inciso un singolo benefico.

Aver ampiamente passato i 60 anni forse ha tolto a Bruce quell’ansia da perfezionista che negli anni ’70 lo faceva marcire in sala di registrazione alla ricerca del suono perfetto, ma lo ha anche reso più malleabile ed aperto, quasi come se, rendendosi conto che siamo sicuramente nella SECONDA metà della sua carriera, si volesse togliere qualche sfizio. E quindi ben vengano le cover di oscuri gruppi australiani come gli Havalinas o i Saints (di cui ripropone in studio, dopo averla suonata live sempre in quel benedetto tour, “Just Like Fire Would”).

Ben vengano gli assoli di chitarra che spiazzano, che si incastrano tra una acustica e due bonghi, che duettano con una sezione fiati. Il rischio c’è ma è proprio in questo che sta la parte affascinante dell’operazione High Hopes, abbiamo questa roba, l’abbiamo ripescata, ce la siamo re-inventata ed ora la tiriamo fuori e la pubblichiamo, tutto lì. Le outtakes che per anni sono state il nostro sogno erotico proibito ora ci vengono regalate, se non tutte, almeno qualcuna.

Del resto il doppio The Promise che documentava le storiche session di registrazione di Darkness ci aveva svelato il mistero; no, nel ’78 non tutto quello che scriveva era oro, certo non aveva mai pubblicato The Promise, ma non tutti i pezzi erano anche solo lontanamente a quei livelli; ora non dobbiamo più aspettare così tanto, le butta fuori e poi vedremo. Non sono inoltre da sottovalutare i testi delle canzoni, ovviamente, perchè nell’abbinata High Hopes\Tom Joad, per quanto la prima sia una cover e la seconda prenda spunto da un libro, le tematiche affrontate le rendono una coppia ferocemente springsteeniana, dal punto di vista lirico. Tom stesso aveva grandi speranze, Tom Joad eh non Tom Morello; Tom stesso credeva nella possibilità di un mondo migliore, aveva speranza che questo prima o poi potesse accadere.

Il “singolo” contiene High Hopes e Dream Baby Dream, due cover, due pezzi che Bruce ha reso suoi, due canzoni che messe insieme parlano di speranze e sogni. Ora, davvero non ci vedete un legame con la carriera artistica di Bruce? Liberi di farlo, ma io trovo più interessante riflettere su queste scelte piuttosto che decidere quale suono di chitarra sia più indicato per un assolo.

Come ogni volta, aspetto di sentire cosa avrà da dire Bruce e come lo dirà, nel frattempo mi godo questo pezzo e continuo ad immaginarmi come la sua musica potrebbe evolversi a contatto con realtà così diverse dalla sua. 

Ho, come al solito, grandi speranze. 

http://ilcala.blogspot.it

 

Promozione Gratuita Blob Agency: la tua band in uno streaming di oltre 100.000 contatti!

In arte, artisti, band, blog, bologna, comunicati, dischi, emergenti, eventi, free, gratis, hard-rock, indie-rock, italia, math-rock, metal, musica, promozione emergenti, recensioni, reggae, reggae music, rock, rockstars, speaker, streaming on aprile 18, 2013 at 12:15 pm

url-2Hai bisogno di promuovere efficacemente la tua musica, i tuoi video, i tuoi concerti, i tuoi comunicati, le news della tua band? 

 “Blob Agency’s Streaming” corre in aiuto della tua band! Non hai un budget adeguato? Non disperare: è gratis.

 

logo 3-4 .blob agency

Nasce Blob Agency, la nuova agenzia di promozione/ufficio stampa & booking per bands ed artisti, operativa in tutt’ Europa a partire da Settembre 2013

g

Posta le notizie, i video, i comunicati-stampa della tua band, 

 due volte al mese,

gratuitamente,

su uno streaming di oltre

100.000 musicisti italiani!

g

Essere  realmente presenti nello streaming italiano è diventato oggigiorno un fattore fondamentale per ogni band che voglia promuovere adeguatamente la propria arte. Non è detto che soltanto le bands che abbiano una grande etichetta alle loro spalle o che siano regolarmente  trasmesse da grosse radio, possano ottenere degli ottimi risultati nel web; se una band underground ha le carte in regola per il successo (originalità, una buona produzione audio/video) dobbiamo solo darle la possibilità di esprimersi e di essere notata, sfruttando al massimo le risorse che il web, la tecnologia mobile ed i social networks ci offrono; senza dimenticarci l’ importanza, nel frattempo, di  suonare in giro il piu’ possibile…

Come ?

La carta vincente per ogni band è integrare la vita reale (conoscenze, amici, concerti, produzioni, video, interviste) con ciò che il futuro multimediale ci riserva. In poche parole: i meno “esperti” di web dovrebbero cominciare a capirci qualcosa di come la rete possa realmente aiutare a diffondere e apprezzare le proprie creazioni; i troppo “esperti” , al contrario, dovrebbero cominciare ad uscire un po’ di piu’ e a prendere contatti umani con gestori di locali, festival, promoters, radio, bloggers, altre band, etc…..

Abbiamo realizzato insieme a tantissimi musicisti, band , bloggers e collaboratori di tutt’ Italia, che si sono gentilmente prestati in nome della musica emergente, una grossa catena di  condivisione di account Facebook, Twitter,Google Plus, Linkedin , Tumblr e WordPress. 

 Blob Agency ti permetterà, gratuitamente, di postare due volte al mese per la tua band, in modo corretto, efficace e veloce  con una semplice mail

  • eventi  
  • comunicati stampa
  • video
  • mp3
  • concerti
  •  recensioni ricevute
  •  blog 
  • interviste
  • qualsiasi tipo di  news  

 su di un vastissimo streaming quotidiano di oltre 100.000 musicisti/musicologi italiani presenti su tutti i maggiori social network!

 

social_networking_sites

Frutto di un profondo  studio sociologico messo in atto dopo oltre due anni di lavoro e  di monitoraggio,  “Blob Agency’s Streaming” è un vastissimo circuito di condivisione  costruito ed organizzato con cura maniacale da svariati musicisti italiani di esperienza ultradecennale, esperti conoscitori di tutti i numerosi canali promozionali del rock underground italiano insieme ad un efficientissimo team di esperti seo e music marketing.

 Che cos’è  in poche parole il  “Blob Agency’s Streaming” ?

Una community privata di bloggers, amanti della musica, utenti privati, giornalisti, radio-speakers, presentatori, fonici, producers, turnisti, proprietari di sale prove e  negozi di musica, esperti seo e music marketing  che hanno deciso di condividere e aiutare la musica emergente italiana offrendo  libero accesso ad  alcuni dei loro social network più frequentati.

“Gli artisti non pagano, gli utenti non pagano, e la musica indipendente gira di piu’ !!”

g

madkin

Di che tipo di promozione si tratta ?

Vi sembrerà un po’  come  essere tornati indietro nel tempo;  precisamente,  vi sembrerà di trovarvi all’ epoca del baratto, quando le cose funzionavano  probabilmente meglio di quanto  non funzionino oggi….In un periodo di profonda crisi economica come quella che stiamo vivendo, la Blob Agency di Bologna,  anziche’ chiedere dei soldi alle bands , valuta il valore dei vostri contatti!

Ogni band che ci permettera’ di postare tramite una nostra  applicazione, una sola volta a settimana, su ognuna delle pagine personali Facebook dei membri della band stessa (ATTENZIONE: non sulla Fan page della band) potrà usufruire di due  total post al mese per la vostra  che andranno nello streaming di 60.000 dei nostri attuali 100.000 utenti in continuo aumento.

Cos’è un Total-post?

E’ una giornata di post continuativa, dalle 8 del mattino alle 2 di notte , su una notizia per la vostra band , esposta in diverse modalità, sulle bacheche e dalle bacheche  dei principali social networks degli iscritti al nostro pluri-streaming. I post in favore della vostra band saranno inseriti in uno streaming minimo di 30.000 contatti al giorno. La cosa interessante è che il total post successivo sara’ inviato ad altri 30.000 contatti differenti dal primo total post 14 giorni dopo.

g

Esempio: una band di  quattro elementi che vuole postare due notizie nel mese di Maggio, una riguardante una recensione ricevuta ed un’ altra, due settimane dopo , inerente una serie di concerti in programma, ricevera’ per quattro settimane sulle  quattro bacheche  dei membri della band un post . Quindi: nell arco di un mese  una band di quattro elementi riceve  sedici post e ne ottiene all’ incirca cento per un totale garantito e verificabile di 30.00o utenti a total post. ( 60.000 al mese)

Non accettiamo  per nessun motivo cover bands, gruppi con materiale audio/ video scadente, bands che cantano in dialetto; infine NON ACCETTIAMO  bands con profili inferiori ai 200 contatti cadauno Facebook;

Se  sei proprietario di diverse fan-page,  gruppi Facebook,  account twitter o altri account facebook,  linkedin, pinterest, friendfeed, google ….etc , Blob Agency rivaluta i tuoi contatti aumentando ancora di piu’ il numero dei post o il numero di lettori  in tuo favore !!! Di seguito riportiamo le tipiche domande che le bands solitamente ci pongono quando presentiamo loro questo tipo di promozione.

imgres-8

F.A.Q.       F.A.Q.    F.A.Q.       F.A.Q

Domande Frequenti (segnate in rosso)

Che tipo di post ricevero’ sulla mia bacheca ? 

Ogni band  riceverà sulle proprie bacheche  solo due  tipi di post:

  • post che promuovono un’ altra band (video, recensione, concerti, uscita discografica, fanpage, mp3, etc..)
  • post che promuovono un podcast di una webradio o  di un radio alternativa o di un  tv alternativa o  di una webzine

le madri degli orfani

Posso richiedere per la mia band di non ricevere post per un determinato tipo di musica? Assolutamente si.  Se non vuoi che sulla tua bacheca  compaiano notizie di un certo tipo (esempio: no band metal, no band reggae)  basterà farcelo sapere tramite una mail.

Come faccio a verificare dove saranno  pubblicati i  post? Niente di piu’ semplice:  vi mandiamo i link di dove abbiamo pubblicato i vostri  post e potrete verificare non solo se abbiamo postato per la vostra band, ma anche il numero dei lettori che seguono quel determinato account  e l’ effettivo orario di pubblicazione.

Cosa posso promuovere nei miei due post al mese? Qualsiasi tipo di articolo e contenuto che aiuti a far conoscere meglio e maggiormente  la vostra band..

Quello che vi consigliamo maggiormente è di usufruire per un anno dei post del Blob Agency Streaming, differenziando ogni due settimane il tipo di contenuto con il quale potrete pubblicizzare i vostri eventi: avrete un totale di 24  giornate di total post nel corso dei 12 mesi; riuscirete non solo ad informare costantemente i  vostri followers dell’ attività della vostra band, ma variando la vostra offerta e senza annoiare nessuno! (Esempio di variazione della vostra promozione :Uscita del nuovo album /Uscita del nuovo singolo/ Videoclip / Un audio / un blog che comprenda audio e/o video/ Il blog della tua band/ La vostra fan-page/ News sulla tua band / Una foto/ Una citazione di un vostro testo/ Promozione di un concerto o di una serie di concerti/ Una recensione ricevuta /Un’ intervista che deve andare in onda / Il vostro sito, la vostra fanpage, il vostro Twitter, il vostro ReverbNation)

Non solo: ogni singolo post sara’ sempre  accompagnato da una serie di hashtag (#) appositivamente inseriti  per il music-marketing  della vostra band  dai nostri esperti che si differenzierà nel corso della giornata.

Se volessi avere piu’ visibilità per la mia band, come posso fare ? Devo pagare qualcosa?? No. Per avere maggiore visibilità, oltre le vostre bacheche Facebook, potete cederci i vostri accessi ai vostri account: Twitter, Linkedin, Soundcloud, Myspace, Un blog,  se li avete , o semplicemente potete  portarci altre band interessate a questo tipo di promozione ; se avete un blog potete incorporare  il player della nostra web radio per emergenti: Rockradio Skultura. Molto  bene accetti  sono anche i contatti  della vostra newsletter verificati.

Chi è il pubblico che leggerà i post della mia band? Che caratteristiche ha?

g

imgres-3imgres

url-3

Italiani – 18/ 45 anni 

Musicisti, Musicologi,  Studenti universitari, Bloggers, Speakers, Giornalisti, Producers, Fonici, Press agents

g

 imgres-6   Che ascoltano: Radio Rock Roma, Radio Rock ‘n’ roll Milano, Controradio Bari, Radio Flash Torino, Radio Base Venezia, Radio Caponord Bologna, K.radio rock, Radio Life gate Milano, Radio Kiss Kiss Rock, Radio Rumore, Radio Marte Napoli, Radio Eco Roma, Radio Lupo Solitario, Miniradio Web Roma, Caterpillar Radio Due, Demo Rai, Radio Gibson, Virgin Radio Alternative, Radio Sherwood, Radio utopia, Yastaradio, the great complotto Pordenone,

imgres-7

imgres-4Che leggono:Rolling Stones, Xl Reppublica, Blow up, Rockerilla, Rumore, Indiemusic, Indieforbunnies, Indiezone, Punkadeka, Kalporz, Impatto Sonoro, Onda Rock, Goldsoundz, Loudvision, Outune, Distorsioni, Troublezine, Debaser, Coolclub, Indiepercui, Indieeye.it, Indiesponente, Indierock.it, Punk4free, Lamette.it, Outsiders, Metallus,Shiver Webzine,  Metal.it, Metalitalia.com, Truemetal.it, Metallized, Reggae.it, Reggaerevolution, Reggaeton, Recensionipop, Mescalina

Iscritti a:Rockol, Rockit, Myspace Italia, ReverbNation Italia, Split Gig Italia,  Sound Cloud Italia, Google Plus Italia, italiani su  Songkick, italiani Bandinstownm,italiani su Last fm., italiani su spreaker, italiani su Flavors, italiani su OneShoot 

Che seguono: F.i.m. Italia, Live Nation, Tempesta Dischi, Italy Rock News, Ghost Records, Verdena, Subsonica, Tg Rock, Teatro degli orrori, Afterhour, Redronnie, Morgan, Baustelle, Negrita, Litfiba, Arctic Monkeys, Strokes, Massimo Volume, Caparezza, Rage Against The Machine, Battiato, Dente, Massimo Volume, Punk italiano, La Tempesta Dischi, Ghost Records

Che guardano: Rock tv; Um tv, Popcorn tv, Uno tv, Hip Hop Tv, Radiostar Tv, Sky Channel, Coming Soon, Pn box TV, Eco Tv, Uniroma

imgres-5

Che frequentano: Circolo degli artisti (Roma),  Deposito Giordani (Pordenone),  Hiroshima mon amour (Torino),  Covo (Bologna),  Magnolia (Milano), Rock’n roll (Milano),  Latte Più (Brescia)  B-side (Cosenza),  Urban(Pergugia),   Flog(Firenze),   Arenile Reload (Napoli)   Bunker (Bolzano)  (Genova ),  The Cage (Livorno),   Arteria (Bologna),  i  Candelai (Palermo)  Club 1799 (Bari)  Ostaia da u neo (Genova)

Che postano su: Flickr, Instagram, Comunicati.eu, Ok notizie, Tumblr Italia, WordPress Community, Fai informazione, Liquida, Zic zac, Twitter Italia, ComunicatiStampa, Scoop.it, Neet met, Friend feed, Google plus, Feedburner, Delicious, Diggita, Quora, Pinterest Italia, Punkchat, 

A che ora saranno pubblicati i post ?

libretto 01 Tra le 8 e le 11 del mattino , se sono dei comunicati stampa; tra le 12 e le 23 se riguarda un  altro tipo di notizia. In ogni caso dopo le 23 e fino alle 2 di notte sarà pubblicato solo il 10 per cento dei post. Non sono previsti post tra le 3 del mattino e le 8 del mattino.  Ad ogni modo,  è possibile leggere l’orario di emissione per ogni singolo post. Se ci avviserete con anticipo sara’ possibile organizzare  la data di uscita del post in base alla data dell’evento: ( se ad esempio vi piacerebbe far coincidere la promozione.streaming con una data specifica si puo’ fare senza nessun costo aggiuntivo).Ogni post sarà  adeguatamente taggato nel modo piu’ congeniale ed appropriato, rispettoso di tutti i principi vigenti che adottano una politica seo-friendly. (genere band, provenienza, nome band, tipo di post); gli hashtag che accompagneranno  i post saranno differenziati nel corso della giornata.

Esempio:  Promozione di una recensione ricevuta con hashtag differenziati per una band rock che viene  della Puglia

  •  ore 8 ” Stupiscono i Mallrats con il loro nuovo album, leggi su Italy Rock News”  #comunicati #buongiorno
  • ore  9  “Il nuovo album dei Mallrats entusiasma la redazione di….   #recensioni #giornalisti
  • ore  10 ” Stupiscono i Mallrats con il loro nuovo album, leggi su Italy Rock News” #band
  • ore  11 “Il nuovo album dei Mallrats entusiasma la redazione di………#mallrats #bari
  • ore  12  ” Stupiscono i Mallrats con il loro nuovo album, leggi su Italy Rock News” #rock #music
  • ore  13  ” Stupiscono i Mallrats con il loro nuovo album, leggi su Italy Rock News” #puglia #recensione
  • ore  14  ” Stupiscono i Mallrats con il loro nuovo album, leggi su Italy Rock News”  #musica #mp3
  • ore  15 “Il nuovo album dei Mallrats entusiasma la redazione di…………..#italia #blogging
  • ore  16 “Il rock che non demorde: Mallrats”………#commenti #reverbnation
  • ore 17  ” Stupiscono i Mallrats con il loro nuovo album, leggi su Italy Rock News”…#italyrocknews #blog
  • ore  18 “Il nuovo album dei Mallrats entusiasma la redazione di…….#rockol  #twitter
  • ore  19  “Il nuovo album dei Mallrats entusiasma la redazione di #soundcloud #streamingitalia
  • ore   20 ” Stupiscono i Mallrats con il loro nuovo album, leggi su Italy Rock News”.. #italy #streaming
  • ore  21  “Il nuovo album dei Mallrats entusiasma la redazione di…….#redazioni  #post
  • ore 22   “Il nuovo album dei Mallrats entusiasma la redazione di……….#news #gruppi
  • ore 23  ” Stupiscono i Mallrats con il loro nuovo album, leggi su Italy Rock News”…#news #underground

Esistono altri tipi di promozione come questa in Italia?  Purtroppo no. 

band promotion

Blob Agency

è l’unico ufficio stampa/agenzia di promozione che, in Italia, ti permette di essere pubblicato e pubblicizzato  all’interno di  uno streaming privato, targetizzato, pre-selezionato di oltre 100.000 contatti in continua espansione.

Inoltre, ad un prezzo ragionevole, per 12 mesi seguiamo la promozione e il booking della vostra band in TUTTI i suoi aspetti:

g

  • 1440 radio: fm, webradio, podcast, radio regionali
  •  tutte le testate di stampa musicale cartacee
  • 150 webzine  italiane
  • innumerevoli music blogger
  • comunicati stampa  (nazionali, regionali, settore musica)
  • comunicati stampa estero
  • 70 tv -300 web tv  italiane –  oltre 700  canali di  streaming tv europeo
  • 25 free press
  • contatti con oltre 100 live music club italiani
  •  motoraduni e proloco
  • tutti i siti di social news italiani 
  • 50 bookmarks  
  • tutte le chat tematiche
  • newsletter 40.000 contatti unici italiani
  • aggiornamenti sms concerti geo-tag
  • TUTTI  i music-social, foto-social, video social per band
  • mobile per band
  • 100 bacheche eventi
  • condivisione  REALE  su social  store digitali
  • servizio re-call media
  •  siti di italiani all’ estero
  • avviso concerti agli erasmus in Italia

http://twitter.com/Blob_Agency   https://soundcloud.com/blob_agency

http://about.me/frank.lav     http://onesheet.com/blob_agency/

flavors.me/blobagency     http://pinterest.com/BlobAgency/

g

Ma è davvero tutto gratis?  Sì. E’ tutto completamente Gratis. L’ unico prezzo da pagare, se così si puo’ chiamare, in questo tipo di promozione è “ospitare” un post a url-1settimana  sulla propria bacheca: post che non farete voi ma che faremo noi, pubblicando a vostro nome, sulle vostre bacheche , una volta a settimana.

Avete bisogno di sapere le nostre password  di Facebook per poter postare a nostro nome ? Assolutamente no: basta organizzare un incontro su skype  come abbiamo fatto già con centinaia di bands in giro per tutta Italia (potete trovarci al contatto:  sgrooveman) . Se non avete skype, vi consigliamo di crearvi un account: è gratis e ci vogliono 5 minuti; ad ogni modo si puo’ sempre organizzare un incontro telefonico previo appuntamento preso su antipop.project@gmail.com  Saremo noi a darvi un link dove potrete accedere alla nostra applicazione; è necessario che sia presente all’incontro  o tutta la band o un membro della band che sappia tutti i dati di accesso delle vostre bacheche Facebook o Twitter.

IMPORTANTE: Non entriamo nei vostri account, non siamo abilitati; siamo abilitati, come ogni applicazione di multi-sharing che si rispetti, a postare a vostro nome, sulla vostra bacheca, senza essere a conoscenza della vostra password e senza poter accedere al vostro account

artisti emergenti

Dig it – Ferrara

Posso cancellare i post sulla mia bacheca dopo che li avete pubblicati ?  No. Vi stiamo regalando due post al mese su 30.000 utenti differenti , quindi 60.000, con target che a voi interessa, con hashtag personalizzato variabile nel corso della giornata,  proprio in cambio dei vostri contatti.

url-1

Cosa devo fare se non voglio piu’ usufruire della promozione gratuita ?  Basta che ci diate comunicazione tramite email e sarete liberi di retrocedere da questa iniziativa gratuita quando preferite. Il primo post a tuo favore partira’ solo dopo  che avrete ricevuto i primi 8 post  sulle bacheche personali di ogni membro della band . (quindi dopo 14 giorni).

promuovere band

Mind Insania – Alessandria

Scrivici su antipop.project@gmail.com  per prenotare il tuo  video-incontro con noi su skype  e cominciare il prima possibile a diffondere due volte al mese notizie sulla tua band ad oltre 100.000 italiani!

In che altro modo la mia band può collaborare GRATUITAMENTE con  Blob Agency ?

Sai scrivere recensioni? Sapresti condurre un podcast a settimana?  Ti andrebbe di condividere i tuoi contatti con noi ?  Costruisci contenuti o condividi i tuoi contatti  e daremo una mano alla tua band  con comunicati, post e recensioni in tutti i siti di social news!

g

Ecco alcuni dei tantissimi music blogs dove centinaia di bands underground hanno già ricevuto migliaia di visite in più grazie a delle recensioni ricevute e fatte girare sui principali siti di social streaming, article marketing, comunicati stampa e il nostro streaming privato che vogliamo mettere a disposizione di tutte le bands interessate.

@blobagency2013

Scrivici per dubbi, domande e collaborazioni:  antipop.project@gmail.com

Chiamaci o videochiamaci su SKYPE per dubbi o chiarimenti o  semplicemente per conoscerci:  sgrooveman

imgres-2

Blob Agency: “Seguiamo la tua musica, come se fosse la nostra band…” 🙂

Daphne Cronica: Autoproduzione contro le Rockstar Lobbies!

In artisti, band, blog, dischi, emergenti, italia, musica, promozione emergenti, recensioni, rock, rockstars, Uncategorized on marzo 27, 2013 at 11:56 am

A cura di Eschi Mese

Bordate caustiche di suono, acido puro, frazioni di calma apparente ed successive esplosioni di potenza: tutto questo è Daphne Cronica.

Il quartetto teatino, in attività dal 2002,dopo l’uscita di “Distributore di colpe”(DeambulaRecords) ha dato alla luce il terzo album, “Anti Rockstar Lobby”, autoprodotto con la partecipazione di Marco Ricci, totalmente ascoltabile sul loro canale YouTube http://www.youtube.com/user/DaphneCronica?feature=watch e su You Turn

Anti Rockstar” è un disco potente, privo di compromessi, alterna momenti di grande aggressività di suoni compressi e compatti ravvisabili in brani come “Trasmissione Grida”, “Perle di Pane”, “Rimmel Disco”, e momenti in cui la dolcezza e la profondità vengono a galla nella splendida “Volpe Leggera”, in “Sun” e “Dark in my home”. Il brano su cui il quartetto ha deciso di puntare, estraendone il video è “New York”, unico giro circolare ed ipnotico di chitarra che sfocia in urla e distorsione, il tutto sintetizzato in appena 2 minuti e 20 secondi.

http://it-it.facebook.com/pages/Daphne-Cronica/82621741233

I “Daphne Cronica” sono: Loris Recanatese(voce e chitarra), Luca Panara (basso), Roberto Ciommo (batteria) e Axel Di Lorenzo (chitarra). Il lungo corso dei 4 ha permesso un’ evoluzione ravvisabile nel corso dei loro lavori: da un rock di marcata influenza 90’s, ad uno stile più vario, più aperto, lasciando maggior spazio all’anima pop che comunque ha sempre caratterizzato i brani. Inoltre vantano una lunghissima e sapiente esperienza live che negli anni ha permesso loro di dividere palchi con artisti del calibro di “Giorgio Canali”, “Fratelli Calafuria”, “Umberto Palazzo e Il santo niente”, “Management del dolore post operatorio”.

Attualmente i 4 sono impegnati nella scrittura e nella pre produzione di un nuovo lavoro, probabilmente solcando nuovamente le vie dell’ autoproduzione; Rock in prima linea, Anti Rockstar Lobby!!!

Ivan Mihaljevic & Side Effects – Il Viaggio Virtuoso

In artisti, autore, band, blog, croazia, dischi, emergenti, hard-rock, italia, metal, promozione emergenti, recensioni, rock, rockstars, streaming on marzo 11, 2013 at 5:10 pm

A cura di Roberto Ivaldi

Chi ama fare musica sa sicuramente quanto sia difficile e affascinante iniziare questo percorso. Ancora più complesso è proseguire ed evolversi, sperimentando in prima persona questo complesso e allo stesso tempo magico mondo. Ma di fronte al talento puro non c’è viaggio che non possa essere affrontato.  

Un viaggio lungo, che parte da lontano. Ivan Mihaljevic nasce a Zagabria il 16 Agosto 1986, e fin da piccolo si mostra interessato alla musica. Ad appena 14 anni si iscrive presso la prestigiosa Rock Academy per frequentare un corso di chitarra. Il duro studio delle sei corde lo porta presto a suonare in numerosi gruppi locali, fino a formare la sua prima band, chiamata Forsaken, con la quale ha l’occasione di esibirsi live e di produrre alcune demo. Terminati gli studi alla Rock Academy, Ivan frequenta corsi di teoria musicale, canto e pianoforte presso la High School for Jazz and Popular Music. Il suo talento emerge con tale rapidità che nell’estate del 2005 a soli 18 anni si esibisce al Wacken Open Air in Germania, al fianco di una delle maggiori band croate, gli Hard Time. Sul palco si alternano gruppi come Nightwish, Machine Head, Dragonforce, Apocalyptica, Hammerfall e Accept.Ingaggiato inizialmente come sostituto, Ivan suscita da subito un notevole successo di critica e pubblico che gli permette di entrare definitivamente della band. Una collaborazione vincente che vedrà gli Hard Time esibirsi su numerosi palchi al fianco di icone Rock e Metal del calibro di Paul Gilbert, The Cult, The Scorpions. Seguiranno anche un DVD dei migliori momenti live e 2 videoclips. Nel Novembre del 2007 arriva un grande tour europeo per gli Hard Time, che riscuotono notevole consenso. Nel 2008 esce il lavoro “Live in Jabuka”. Nell’Agosto del 2008 Ivan da il via alla sua carriera solista pubblicando il suo primo albumSandcastle”. 

I 14 brani contenuti nel disco sono legati da un filo molto sottile: lo shred, inteso come virtuosismo esecutivo, è infatti l’unico punto comune tra i brani, che altrimenti risultano molto diversi tra loro. Troviamo qui diversi brani strumentali, a partire dalla title track “Sandcastle”, e “Bulldozer”, che esprimono tutte un alto potenziale tecnico e di grande impatto. “Cascading Mirrors” impressiona con un’atmosfera densa di stile, “Spring” ci fa assaporare con un buon arrangiamento la “Primavera” di Antonio Vivaldi. “Hi-tech Orient” sperimenta suoni ed effetti con un risultato interessante. “Macedonian War Song” è una spettacolare cavalcata ritmica di alterne intensità.

Per quanto riguarda i pezzi cantati, “Questions in My Mind” (divisa in 2 parti) offre un’alta concentrazione di espressione artistica, come “Empathy”, forte di una struttura melodica molto accattivante. “Friend” è la classica sad ballad, colpisce emotivamente. L’ultima traccia, “Raindrops”, è un elegante lavoro acustico che attraversa le sfumature di pianoforte e chitarra. Un lavoro che prende le distanze da etichette di genere musicale,non è assolutamente il solito progetto rock o metal. L’improvvisazione è sicuramente di alto livello ma non si sente una forte componente di innovazione, forse più per la mancanza di idee ben delineate piuttosto che per una scelta artistica. La produzione non sembra essere di grandissimo livello, ma di certo è un debut album molto valido. Nel frattempo, dopo avere ottenuto un successo incredibile (l’album va esaurito a soli due mesi dalla pubblicazione) Ivan Mihaljevic prosegue il suo percorso artistico, che lo porta a numerose apparizioni televisive live, tra cui un altro tour europeo con gli Hard Time nel 2008 e l’apertura del concerto a Zagabria di Paul Gilbert nell’Ottobre dello stesso anno. A metà Novembre parte per gli Stati Uniti, dove oltre a partecipare allo stage di Times Square a New York con il grande Les Paul, Ivan si prepara a collaborare per l’atteso album di debutto di John DennerIs This Thing on?”.

Il 2009 si rivela un anno prolifico per Mihaljevic, che arriva alle finali online del mitico contest “Guitar Idol”, stabilendo un record di votazioni da parte del pubblico, entusiasta per le sue performances. Continua con grandi risultati il sodalizio con gli Hard Time, per l’uscita di un live album e di un progetto in studio. Ancora tante esibizioni e partecipazioni con passaggi in tv e radio, con interviste web e per magazines. Il 2010 vede Ivan impegnato come produttore per varie band nazionali ed internazionali e come insegnante di chitarra in Clinics e Masterclass sia on stage che online. Inoltre prosegue il lavoro che lo porterà a incidere il secondo album. Vince il premio “Best Shredder 2010” per il suo pezzo “Time Travel” e si classifica al primo posto del “Laurentum Sms 2010” per i testi di alcuni suoi brani. Lavora anche per “Croatia’s got Talent”.

Esce finalmente l’attesissimo “Destination Unknown”, realizzato insieme al batterista Alen Frljak e al bassista Maikl Jagunic che si alternerà con Marko Karacic , ovvero i Side Effects che diventerà la formazione ufficiale della band (da qui il nuovo nome Ivan Mihaljevic & Side Effects). Importante la collaborazione di artisti come Marko Osmanovic, Brett Garsed, Phil Hilborne e molti altri. Questo album conferma il talento di Ivan Mihaljevic, supportato da artisti di grande livello. L’album contiene 11 pezzi, a partire da “Instant Star”, che ha un passo energico e di facile ascolto. “The Curse” ha un sound acustico pregevole intervallato da melodiche più aggressive. “Post- apocalyptic images” offre uno scenario poetico, accompagnato da un pianoforte molto intenso.“Shadows” assume i contorni di una ballad britannica, un pezzo che brilla per l’espressione vocale teatrale di Ivan. Bellissima “Your Plane Flew Away”, cantata da Osmanovic. Dal punto di vista vocale risaltano soprattutto le qualità interpretative di Marko Osmanovic. Doti che Mihaljevic non sempre mette in mostra in questo album, risultando in certi casi poco comunicativo. Pezzo arrangiato in modo sublime. Anche qui troviamo pezzi strumentali, come “Choosh Pies”, dove la fantasia prende il sopravvento e la voce diventa un vero e proprio strumento che si intreccia a virtuosismi solisti di altissimo livello. “Dreamscapes” ha un’anima profondamente metal, tecnicamente impeccabile. “The Pirate Song” è improvvisazione allo stato puro, con legature ben calibrate e sofisticate. “Sorry” (I) è un pezzo intimo, che scava nel profondo. Capolavoro di sensazioni. Il livello compositivo e interpretativo eccelle, ma conserva un equilibrio maggiore rispetto al precedente lavoro, che aveva tematiche molto più estrose.

In “Destination Unknown” le forme sono decisamente lineari, in stile hard’n’heavy, con passaggi molto melodici. La produzione è certamente ottimale, e gli arrangiamenti delle sezioni musicali sono curatissime. Il concept dal punto di vista dell’ espressione artistica non stupisce per creatività, pur restando un lavoro molto buono. Nel biennio 2011/2012 Ivan Mihaljevic & Side Effects ricevono molta visibilità. Infatti l’album “Destination Unknown” viene eletto “album del mese” dalla prestigiosa rivista “Guitar Techniques”. In seguito vengono inseriti nella soundtrack “Rockstar Wrestling”, uscita negli USA. Le numerose esibizioni coincidono con il lavoro in studio per creare un nuovo album.

Nel Giugno 2012 hanno l’onore di esibirsi allo stage dell’ Heineken Jammin’ Festival, vincitori tra oltre 7000 band. Sono anche finalisti online al contest del Download Festival, e vincono il primo round della Metal Battle in Belgio. Vincono il prestigioso award Ritmi Globali Europei 2012 di Treviso. Il 21 Dicembre 2012 esce il terzo album della band: “Counterclockwise”, che segna un’evoluzione notevole. I 9 brani contenuti in questo lavoro hanno tutti la caratteristica di alternare la potenza a melodie molto più romantiche, con fraseggi solisti di alto livello e finezze che dimostrano ancora una volta la qualità artistica di questa band. Breve e acustica apertura con la delicata “Too Much Is Not Enough”, mentre “Build Your Destiny” e “What is Underneath” sono una sapiente combinazione di riffs eleganti e corposi, dove non mancano i solismi tecnici impeccabili. “Driving Force” è un contenitore di suoni inusuali e sopraffini. “Gilded Cage” è una preziosa ballad che racchiude tutte le straordinarie capacità di questo trio. L’ esplosione a tratti gentile di “Gift of Life” scuote con magistrale incisività. La strumentale “Time Travel” è una sequenza dinamica di emozioni da ascoltare in cuffia per non perdere neanche una nota. “Eclipse”, che si avvale di una elegante e strutturata composizione in chiave classica, è un’opera d’arte. Essenza allo stato puro e tecnica in stile progressive con uno shred fantasticamente eseguito. Alchimia spettacolare. Si chiude con la sofisticata atmosfera di“I Am” . Ivan Mihaljevic usa la voce in modo molto convincente, dando vita a passaggi esaltanti in tutti i brani. Traspare una passione unica nel suo modo caldo di cantare e di accarezzare la chitarra, un’arte davvero impressionante. Il batterista Alen Frljak e il bassista Maikl Jagunic sono impeccabili, esprimono qualità davvero notevoli.

In conclusione, con questo “Counterclockwise”, la band “Ivan Mihaljevic & Side Effects” si conferma come un trio di assoluto valore, impreziosito dalla poliedricità artistica di Ivan Mihaljevic, che nonostante la giovane età si afferma come vero asso alla chitarra, e in possesso doti vocali molto buone. Inoltre, è bravissimo come compositore e autore di testi. Risulta che in cantiere ci sia un’altra collaborazione di Ivan con gli Hard Time. In attesa che il lungo viaggio prosegua, si spera che la dimensione di visibilità di questo progetto aumenti ancora, e che in futuro si possa sviluppare una dimensione ancora più originale. Per continuare a regalare al pubblico straordinarie e virtuose emozioni.

         

http://www.ivanmihaljevic.com/

https://www.facebook.com/imandse                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                          

Recensioni Gratis Band ed Artisti

In arte, bologna, emergenti, gratis, italia, musica, recensioni, rock, rockstars on gennaio 26, 2013 at 1:12 pm

promozione gratis

Madkin – Roma

“Grazie a Dio, ed anche a qualcun’ altro, i duri tempi per i musicisti nel web stanno decisamente cambiando e in meglio: quante cose puoi fare da casa per pubblicizzare la tua band e la tua musica, forse, nemmeno te lo immagini….”

by Blob AgencyBologna

Post in social network, aprire gruppi, diffondere comunicati stampa,  scrivere tra i numerosi siti di social news italiani, cercare  recensioni ed audizioni, gestire  un  blog, discutere nei forum,  aprirti una radio, crearti  uno streaming video, diffondere il tuo video, organizzare  i tuoi contatti in un efficace  newsletter; addiritura  cominciare a capire  un po’ che cavolo è sto benedetto/maledetto  seo e se serve effettivamente alla tua arte; infine puoi distribuire il tuo disco in tutto il mondo.

Noi della Blob Agency S.r.l. di Bologna, futura agenzia di Promozione & Booking per Bands ed Artisti, operativa da Maggio 2013 in ogni zona d’ Italia e in tutti i canali promozionali presenti (newsletter,  radio,tv, web, webzine, free-press,streaming, stampa,bloggers) possiamo darvi una mano innanzitutto pubblicando settimanalmente su questo blog dei consigli vitali per la  vostra promozione. (applicazioni utili, siti utili, music blog e forum  in cui iscrivervi, siti con geo tag, programmi radio e tv  ricettivi alle richieste delle band emergenti)

Ma possiamo, sopratutto, fare pubblicare recensioni gratis a tutte le bands, dotate di materiale audio originale di buon livello che ci scriveranno su antipop.project@gmail.com

promuovere band

Mind Insania – Alessandria

In allegato alle vostre  mail inserite

  • nome, genere, provenienza band
  • link audio tipo soundcloud (non uno,due  brani – un ep o un disco interno)
  • una bio non breve
  • eventuali recensioni  già ricevute
  • una/massimo DUE  foto in jpeg non troppo pesanti
  • link della band  utili SE LI AVETE ( fanpage, soundcloud, reverbnation,twitter, canale you tube, google page, blog, last fm)
  • Vuoi essere inserito anche nella programmazione di alcuni podcast e webradio ? Allegaci anche un mp3 di buona qualità

Ogni band riceverà un buon numero di recensioni su svariati music blog e blog italiani e stranieri. Non solo: ogni band otterrà un livello di visibilità nettamente maggiore dei soliti blog; ogni pubblicazione è accompagnata dalla condivisione automatica su numerossimi social  personali di musicisti che si sono messi a disposizione per una maggiore diffusione delle notizie provenienti dall’ underground italiano; i blog vengono condivisi su TUTTI i siti di social news italiani, i maggiori article marketings e con un altissimo numerdo di comunicati stampa.

artisti emergenti

Dig it – Ferrara

Recensioni e streaming gratis non ti bastano? Vuoi ottenere di più per la tua band ma non hai un euro? Benissimo, datti da fare, specifica nella mail cosa sai fare

  • sapresti scrivere recensioni per bands?
  • sei un audace commentatore di blog/music blog, fanzine , articoli nel web ?
  • sapresti condurre un programma radio di 30 minuti una volta a settimana?
  • scrivere  o diffondere un comunicato stampa?
  • preparaci una playlist?
  • come te la cavi col web design?
  • sei disposto a condividere con noi i tuoi contatti?
  • sei disposto a condividere con noi il tuo streaming?
  • sei un fotografo?
  • hai contatti  con altri blogger, altre band ?
  • hai contatti con live music club (piccoli, medi , grandi) della tua zona ?

 Blob Agency valuta quello che sai fare e quello che hai (come contatti)  in cambio  di una seria  promozione alla tua band e  una maggiore visibilità alla tua musica, senza spendere denaro.  antipop.project@gmail.com      

                                                                                                                                                                                                                                                                                 

band italia

il nuovo disco dei Gianmaria Volonté

Il Metropolitano: “The Dark Stuff” – Ritratti di rockstars nel nuovo libro di Nick Kent

In arte, autore, emergenti, italia, libri, musica, recensioni, rock, rockstars, street on gennaio 16, 2013 at 3:29 pm

 

√ Nick Kent - The dark stuff - scritti sul rock - Rockol

√ Nick Kent – The dark stuff – scritti sul rock – Rockol.

dagolou

This WordPress.com site is the bee's knees

Rock the Shop

stomping...pumping...grinding...thumping..

My Trephine

Locked Lips Also Sink Ships

La Giornalista Scalza

A great WordPress.com site

1 Song 1 Show

a singular show inspired by a solitary song

I(r)Radiati

Con una erre o due?

Daniele Salomone

Archivio online

INDIEgestione

una scorpacciata di indie

Nudespoonseuphoria's Blog

100 cover versions and a kitchen sink drama

Wunderbar - Siena

"L'uomo prima è meravigliato, poi si muove." (F. Hadjadj)

Newtopia

Free Music for Free People

« A MEGGHIU PAROLA E' CHIDDA CA ◙ SI RICI » || di Gabriele Ener.

Ciò che non siamo in grado di cambiare, dobbiamo provare a descriverlo.

L'ultima Thule

Dove la musica è ancora una ragione di vita (un blog di Federico Guglielmi)

baseMultimedia

Digital Strategy & Web Marketing

Le Grandi Recensioni

recensioni semiserie di musica, cinema, letteratura eccetera

STRANGE JOURNAL

A great WordPress.com site

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: