Blob Agency - Promozione & Booking

Archive for gennaio 2015|Monthly archive page

iLLacrimo Esce in tutti gli stores digitali il primo, omonimo EP della hard rock band italo-ungherese.

In Uncategorized on gennaio 27, 2015 at 9:48 am

Illacrimoband-phbyLucaAndrini

Genere: hard rock / alternative rock / alternative metal

Label: Resisto Digital Distribution: TuneCore

Soundcloud Officialhttps://soundcloud.com/illacrimo-1/sets/illacrimo-ep

YouTube Channel: http://www.youtube.com/user/IllacrimoOfficial

iTunes: https://itunes.apple.com/it/album/1000-reasons-to/id957940783?i=957940790&ign-mpt=uo%3D4

Anticipato il 23 ottobre dal singolo/video “Chains In The Cold, registrato in Italia e mixato a Londra presso ilFastermaster studio sotto la direzione artistica di Matteo Cifelli (Betty Poison, il Divo, Helene FisherMike & The Mechanics), è adesso disponibile in tutti gli store digitali, su etichetta Resisto, l’atteso, omonimo EP degli iLLacrimo.

Questo primo lavoro è un piccolo specchio che, attraverso i 5 brani che lo compongono, intende riflettere una parte della realtà della band che, fin dagli inizi, fa trapelare le proprie influenze (Lacuna CoilEvanescence in primis) senza per questo copiarne gli stili, seguendo una propria ed interessante matrice creativa. Una contrapposizione, un duello che si intravedono già nella cover realizzata per l’occasione: due lingue, due culture musicali, ballate e pezzi stoner, questi sono gli iLLacrimo. Quello che emerge fin da subito è il timbro vocale di Federica Sara, figura carismatica della band, insieme alle chitarre di Davide–Kristof Acs (compositore dei brani), a cui si uniscono Raffaele Lamorte (Keyboards), Giovanni Lima (Keyboards e synths), Dario Vanoli (Bass) e Alessandro Napolitano (Drums).

Chains In The Cold

https://www.youtube.com/watch?v=jfviLtkTvPw

Gli iLLacrimo saliranno sul palco del Decibel di Magenta (MI) il 30 gennaio per dare fuoco alle polveri e presentare ai fans la loro prima fatica in studio; la band bisserà poi il 20 febbraio Officine Sonore di Vercelli. I live saranno inoltre arricchiti da un mix di cover da loro reinterpretate che toccano diverse realtà ed epoche musicali.

Evento Facebook @ Decibel di Magenta (MI) 30 gennaio 2015

https://www.facebook.com/events/1547253185553996/?ref_newsfeed_story_type=regular

Locandina evento: https://db.tt/7XLdcieq

Tracklist

Burning Fields

1000 Reasons to?

Chains in the Cold

No Longer

Non Credi

Rassegna Stampa

Gli iLLacrimo riescono a non perdere completamente di personalità, capitanati da una voce sicuramente di livello superiore e sostenuti da composizioni sempre assai gradevoli, dalle quali emerge una sensibilità chitarristica non banale” Metal Hammer

Oggi vi parliamo di un gruppo emergente, che per orientamento musicale e scelte stilistiche porta con sé tutte le premesse di poter diventare una risorsa molto innovativa nel panorama emergente.” All Music Italia

iLLacrimo è romantica sensualità, crepuscolare poeticità, raffinato decadentismo…un debutto all’insegna del carisma…da ascoltare” RockHard Italia

Foto

https://db.tt/3kHknCMD

https://db.tt/4rbpNgQk

https://db.tt/5QCuSN4F

https://db.tt/aVh8tihG

Contatti

https://www.facebook.com/illacrimo

twitter.com/iLLacrimoBand

Press & Media Office

www.blobagency.com

www.facebook.com/BlobAgency

Frank Lavorino 339 6038451

antipop.project@gmail.com

Skype: sgrooveman

Annunci

Acid Muffin, ecco il nuovo video “Bones”

In Uncategorized on gennaio 20, 2015 at 10:35 am

Acid Muffin1

Il nuovo e terzo singolo della hard rock/grunge band romana è tratto dall’EP d’esordio “Nameless”, registrato dal noto producer Steve Lyon (Cure, Depeche Mode, Subsonica, Suzanne Vega).

Puro e semplice Rock. “Bones” è una canzone che una volta ascoltata ti penetra nel profondo e ti fa venire voglia di cantarla. Il testo descrive quel brivido che ti congela quando finisce una relazione importante, quando anche il sesso svanisce e lascia il posto ai ricordi.

Il video ci porta direttamente in casa Acid Muffin, dove troviamo un’atmosfera tranquilla e rilassata. L’intenzione della band è quella di stabilire un contatto diretto con lo spettatore, lasciandolo entrare in un contesto estremamente intimo, rendendolo partecipe in modo da farlo riflettere e divertire allo stesso tempo.

L’uscita del nuovo album degli Acid Muffin è prevista entro la primavera del 2015; secondo alcune indiscrezioni la band sta puntando a raggiungere un sound in stile Foo Fighters, arricchito da variopinte sfumature psichedeliche. Stay tuned & let’s rock!

Acid Muffin – “Bones” https://www.youtube.com/watch?v=SXRZMjycB60

Bio

Gli Acid Muffin sono un gruppo romano nato nell’ottobre del 2010 dall’idea di Marco Pasqualucci e Andrea Latini, rispettivamente ex batterista ed ex cantante/chitarrista dei Recidiva, ai quali si aggiunge nel maggio 2012 il bassista Matteo Bassi. Il loro è un rock sperimentale e melodico, che prende in parte ispirazione dal sound alternative/grunge anni ’90. Gli Acid Muffin, dopo un primo demo registrato nel 2012, nel maggio dell’anno successivo entrano in studio per dare vita alla loro prima fatica ufficiale “Nameless“; un ep di cinque tracce dalle caratteristiche ibride, che da un lato si rifanno alla pura tradizione grunge (Alice In Chains, Pearl Jam e Nirvana), dall’altro, per effetto di personali scelte stilistiche, lo ascrivono maggiormente al “post”.

Contatti

iTunes: itunes.apple.com/it/album/nameless-ep/id740546083

Facebook: http://www.facebook.com/acidmuffinband

Soundcloud: http://www.soundcloud.com/acidmuffinband

Press & Media Office

www.blobagency.com

https://www.facebook.com/BlobAgency

Frank Lavorino 339 6038451

antipop.project@gmail.com

Ecco il nuovo video dei Virgo “Tre”

In Uncategorized on gennaio 13, 2015 at 11:39 am

Virgo1

Attivi già da qualche anno sulla scena indipendente italiana, culminata con la vittoria di “Rock Targato Italia” nel 2010, i vicentini Virgo vedono la definitiva line-up completarsi nel gennaio 2014. L’album d’esordio “L’Appuntamento”, presentato al MEI 2013 e distribuito da Materiali Musicali, è stato ottimamente recensito nel web e dalla stampa specializzata. La musica dei Virgo è composta da varie sfumature sonore sempre in bilico tra il rock-blues e lo stoner, ma anche tra l’alternative rock e il cantautorato più moderno; tematiche di forte impatto evocativo nella pura tradizione del rock italiano.

Virgo – “Tre”http://youtu.be/WWcrLRQ_Gw4

Dopo“L’Appuntamento” e“Non Ti Sogno Più”, i Virgo lanciano il nuovo singolo “Tre”, brano dal taglio particolarmente aggressivo, contornato da un videoclip dallo stile minimalista e dalle numerose tinte offuscate. La regia è a cura di di Filippo Leoni.

Il videoci racconta il bassista dei Virgo,Luca Bastianello è ambientato in uno spazio aperto: un posto scarno e privo di dettagli per nostra precisa scelta in cui abbiamo cercato di rappresentare un brano che manda un messaggio diretto e conciso senza inutili giri di parole. La canzone parla di un litigio che non va a buon fine, affrontato solo per il gusto di farlo; credo che esistano momenti in cui la pace e il buonumore non servono a niente, sono solo leggere comodità che annullano in un attimo uno sfogo spesso ingestibile come può essere appunto una discussione interiore o con un’altra persona. Le sonorità crude e vetrose delle canzone ruotano intorno ad un’aggressiva immediatezza con rari episodi di quiete e in fin dei conti siamo molto soddisfatti del risultato finale raggiunto!

L’Appuntamento”dei Virgo viene inteso come il punto d’incontro tra quel che siamo e l’immaginario. Una dimensione astratta dove chiunque, durante il proprio cammino, avrà modo di confrontarsi con se stesso”

La band veneta, dopo un discreto numero di live gigs durante il 2014 che l’ha vista finalista anche al Marte Live di Roma (tra le tante esibizioni ricordiamo:New Die Hard (Codigoro, Ferrara) – Vaca Mora Cafè (Barbarano Vicentino, Vicenza) – Infantini Cafè (Ravenna) – Marte Live (Roma) – Viaroma17 (Vicenza) – Rissa Rock – Factory (Padova) – Altroquando (Treviso) – Baricentro (Verona) – Sartea (Vicenza) – Bad Spirit (Milano) – Presentazione MEI 2013), sta attualmente lavorando al prossimo album previsto entro la fine del 2015.

I Virgo sono composti da: Daniele Perrino, Luca Bastianello, Michele Prontera, Carlo Bucci, Luca Dal Lago.

Ascolta “L’Appuntamento” https://soundcloud.com/virgo-the-band

Fan Page https://www.facebook.com/pages/VIRGO/120318194751830?ref=ts&fref=ts


Foto

https://db.tt/4NvDgeu1

https://db.tt/GiFIaayn

https://db.tt/E83Sn9B7

Press & Media Office

www.blobagency.com

www.facebook.com/BlobAgency

Frank Lavorino 339 6038451

antipop.project@gmail.com

Aeguana Way, ecco il video di “Cattivo Maestri”

In Uncategorized on gennaio 6, 2015 at 8:05 pm

aeguana way2

Atmosfere tardo-gotiche nel videoclip del singolo di debutto estratto dall’omonimo terzo album dell’alt-rock band lucana, uscito lo scorso 10 novembre per Warning Records. Un disco arrivato a quasi dieci anni d’intensa attività che ha visto gli Aeguana Way calcare palchi importanti come quello del Concertone del Primo maggio a Roma (ediz. 2013) e caratterizzato da riff di chitarra ossessivi in stile “Rage Against The Machine” e “Faith No More”, melodie alternative dei primi Afterhours e ritmiche d’impatto post-hardcore anni ’90, con incursioni elettroniche a metà strada tra Subsonica e Nine Inch Nails.

Giovedì 8 gennaio 2015 – h 16:30: Aeguana Way in onda su Radio Onda D’Urto nel programma “Baraonda D’Urto” http://www.radiondadurto.org/

 

È disponibile su YouTube dal 5 gennaio 2015 il videoclip di “Cattivi Maestri”, brano scelto dagli Aeguana Way come singolo d’esordio per presentare al pubblico il nuovo, atteso lavoro discografico, anch’esso dal titolo “Cattivi Maestri, uscito il 10 novembre 2014 per Warning Records ed ottimamente accolto dal web e dalla stampa specializzata.

Una canzone che, come afferma la rock band potentina, “vuole essere un semplice invito a valorizzare le idee scaturite dalle proprie attitudini e di conseguenza a diffidare dal cattivo maestro, da chi pensa di sapere cosa possa essere giusto per noi.Abbiamo cercato di dare al brano il maggior carico di coinvolgimento emotivo possibile riguardo al significato,in particolare ci siamo concentrati sulla questione della reazione ai cattivi consigli,al fattore “seguire la propria testa” e condividere con chi è pronto all’incontro mentale”.

Aeguana Way – “Cattivi Maestri

http://youtu.be/VwVMPyEbOEM

Girato in piano-sequenza (elemento raro da vedere nei videoclip in quanto non esistono tagli delle scene), Cattivi Maestri” è imperniato su tre figure, ognuna delle quali si associa ad un particolare significante riconducibile al brano. Quella del bambino, ingenua e curiosa, rappresenta la parte pura dell’essere umano, priva di condizionamenti dettati dalle dinamiche sociali. Di contro, l’anziano maestro, visibilmente consumato dal tempo e ingobbito dall’esperienza, rispecchia in modo estremo ciò che viene socialmente accettato come “la giusta cosa da fare”. In ultimo lo spirito guida che si presenta come l’alternativa al nozionismo ottuso del maestro, riconducibile nel testo alla metafora del “guardare il mare”, ivi intesa come forma di infinite possibilità. Nella scena finale si evince la sconfitta della figura del cattivo maestro scatenata proprio dalla nuova consapevolezza acquisita dal bambino.

Location: le riprese di “Cattivi Maestri” sono state realizzate all’interno di Palazzo Materi a Grassano (MT), scelto per la suggestiva ambientazione e per la forma architettonica. L’edificazione di Palazzo Materi si pone tra la fine del Settecento e l’inizio dell’Ottocento. È stato per circa 150 anni, dalla sua costruzione fino alla prima metà del XX secolo, la residenza dei Materi, una delle famiglie di nobili latifondisti più note e ricche della Lucania. Nel corso del XX secolo è stato saltuariamente abitato dagli eredi, la famiglia Vitale. Si deve in particolare a quest’ultima la donazione di vari arredi e suppellettili che ha consentito di ricostruire l’appartamento per come era nel XIX secolo. Del Palazzo Materi fa cenno anche Carlo Levi nelle prime pagine del “Cristo si è fermato ad Eboli”.


Credits: la regia è a cura di Nicola Ragone, giovane e promettente artista lucano, molto amico della band, che vanta già importanti riconoscimenti, in particolare per il suo corto “Oltreluomo” del 2011; la direzione della fotografia, dalle atmosfere tardo-gotiche, è stata affidata invece a Ugo Lo Pinto, professionista con una notevole carriera in ambito cinematografico e, tra le altre cose, operatore steadycam per il videoclip “Buoni o cattivi” di Vasco Rossi.

Gli Aeguana Way sono giunti alla terza fatica discografica, arrivata dopo quasi dieci anni d’intensa attività che li ha visti calcare palchi importanti come quello del Concertone del Primo maggio a Roma (ediz. 2013) e protagonisti di numerosi opening acts per: Piero Pelù, Subsonica, Planet Funk, Marlene Kuntz, Il Teatro Degli Orrori, Tre Allegri Ragazzi Morti, Le Luci Della Centrale Elettrica, LN Ripley e Sud Sound System.

Gli Aeguana Way sono: Antonio Salviulo – voce, chitarra, synth; Claudio Lopardo – basso; Raffaele Pepe – chitarra; Donato Marchisiello – chitarra e synth; Daniele Di Ceglie – batteria

Contatti

Ascolta “Cattivi Maestri”:https://soundcloud.com/aeguanaway/sets/aeguana-cattivi-maestri

Fan Page:https://www.facebook.com/aeguanaway


Foto

https://db.tt/M1jllaxo

https://db.tt/3fgdjD9u

https://db.tt/VPwUobVQ

Press & Media Office

www.blobagency.com

www.facebook.com/BlobAgency

Frank Lavorino 339 6038451

antipop.project@gmail.com

 

dagolou

This WordPress.com site is the bee's knees

Rock the Shop

stomping...pumping...grinding...thumping..

My Trephine

Locked Lips Also Sink Ships

La Giornalista Scalza

A great WordPress.com site

1 Song 1 Show

a singular show inspired by a solitary song

I(r)Radiati

Con una erre o due?

Daniele Salomone

Archivio online

INDIEgestione

una scorpacciata di indie

Nudespoonseuphoria's Blog

100 cover versions and a kitchen sink drama

Wunderbar - Siena

"L'uomo prima è meravigliato, poi si muove." (F. Hadjadj)

Newtopia

Free Music for Free People

« A MEGGHIU PAROLA E' CHIDDA CA ◙ SI RICI » || di Gabriele Ener.

Ciò che non siamo in grado di cambiare, dobbiamo provare a descriverlo.

L'ultima Thule

Dove la musica è ancora una ragione di vita (un blog di Federico Guglielmi)

baseMultimedia

Digital Strategy & Web Marketing

Le Grandi Recensioni

recensioni semiserie di musica, cinema, letteratura eccetera

STRANGE JOURNAL

A great WordPress.com site

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: