il Taccuino

“Seraphim”, la trilogia urban fantasy di Benno Pamer

In libri on settembre 28, 2020 at 12:05 pm

Il Taccuino Ufficio Stampa

Presenta

La Trilogia Urban Fantasy “Seraphim” di Benno Pamer

Lo scrittore altoatesino Benno Pamer presenta la sua saga, “Seraphim”, una trilogia urban fantasy con elementi thriller ed erotici, già pubblicata in tedesco nel 2016 e diventata un bestseller in Germania. In tre volumi: “Seraphim. Il tradimento”; “Seraphim. I dannati”; “Seraphim. Il retaggio”, l’autore narra la straordinaria storia di Noah, un ragazzo che scopre di appartenere a una stirpe soprannaturale, e che viene chiamato a rivestire un ruolo cruciale nell’eterna lotta tra il bene e il male, tra gli angeli e i demoni. Una saga originale e affascinante, ricca di avventure mozzafiato, colpi di scena e simbologie arcane.

Titolo: Seraphim

1) Il tradimento; 2) I dannati; 3) Il retaggio

Autore: Benno Pamer

Genere: Urban Fantasy

Casa Editrice: Astro Edizioni

Pagine: 304; 336; 352

Prezzo: 14,90€; 15,90€; 15,90€;

Codici ISBN: 1) 978-88-331-70-244; 2) 978-88-3317-098-5; 3) 978-88-3317-100-5

«È arrivato il momento in cui uno dei vostri si sollevi contro di voi. Lui che dovrebbe adorare la Luce, cercherà di farla affondare nell’oscurità. Solo quando un fuoco giovane, guidato dalla saggezza degli anziani, risplenderà in tempo, la distruzione sarà evitata».

Seraphim. Il tradimento di Benno Pamer è il primo volume di un’avvincente trilogia urban fantasy che prosegue con i libri Seraphim. I dannati e Seraphim. Il retaggio. Nella stessa saga, rientra anche un libro illustrato, cartonato a colori, ispirato alle atmosfere e ai personaggi, in doppia lingua italiano e tedesco: Angeli & Demoni. Engel & Damonen (128p a colori; 38,90€; ISBN: 978-88-3317-092-3).Nell’opera di apertura della saga si racconta la storia di Noah, un giovane di ventun anni che finisce suo malgrado per essere l’elemento chiave in un conflitto epico tra il bene e il male. Egli scopre infatti un grande segreto relativo al suo destino grazie a un lascito di suo padre, Thomas Seraph. Prima della sua morte questi aveva fatto in modo di consegnare a sua moglie, e poi quindi al figlio, un oggetto di grande valore: un taccuino contenente un prezioso rituale che, se finito in mani sbagliate, avrebbe sconvolto per sempre l’equilibrio tra le forze benefiche e malefiche, che dall’alba dei tempi si davano battaglia sulla Terra. Forze rappresentate dagli angeli e dai demoni, suddivisi in classi in base ai loro poteri, in eterno contrasto tra loro perché i primi tentavano da sempre di far crescere gli uomini, gli altri di distruggerli. Noah scopre di far parte dei serafini, gli angeli di rango più elevato e i più potenti, dotati di sei ali: “Qualcosa si era destato nel suo intimo. Una parte che ancora non conosceva aveva cominciato a vibrare. Un acuto struggimento, provocato da una conoscenza che era più profonda e più genuina di tutto quello che fino a quel momento aveva visto in vita sua”. Questa rivelazione destabilizza il giovane, che si trova catapultato in un mondo violento e oscuro dove la morte e il tradimento sono sempre dietro l’angolo. Nei tre volumi della saga, egli farà i conti con la propria natura e accetterà lentamente il suo fato, sorretto da una forza misteriosa che infonde in lui energia e speranza. Aiutato anche dalla sua guida spirituale, il serafino supremo Gerd Gasser, e dall’amore della sua vita, la seducente Mirjam, il giovane predestinato affronterà con coraggio e determinazione terribili nemici – in particolare il principe dell’oscurità Frank Bernstein – sperimentando i propri poteri soprannaturali e le responsabilità che ne derivano. Noah dovrà infatti comprendere quanto anche il suo più piccolo fallimento possa determinare la fine dell’umanità; investito di questo grande fardello, metterà tutto sé stesso nell’ardua battaglia, affinché l’equilibrio naturale possa essere ristabilito. Benno Pamer ci consegna una storia ricca di riferimenti religiosi, ma anche di raffinate visioni erotiche, e dipinge un complesso e originale affresco del regno angelico e demoniaco.

TRAMA. I serafini sono gli angeli più potenti, vicini a Dio. Cosa faresti se, al compimento dei tuoi 21 anni, scoprissi di essere uno di loro? Proprio nel giorno del suo compleanno, Noah viene a sapere che il padre, morto in circostanze misteriose, era un serafino che gli ha lasciato una pesante eredità: illuminare il cammino degli uomini e guidare le loro azioni. Prima che se ne renda conto, il ragazzo viene catapultato in un conflitto tra angeli e demoni, i quali vogliono dominare gli uomini. Minacce indescrivibili, pericoli inaspettati, nemici potenti e l‘amore immortale lo aspettano alla fine di questa battaglia, che deve decidere non solo il suo destino, ma anche la sopravvivenza del mondo come lo conosciamo. Una scrittura spericolata e appassionante, che trasporta il lettore in una saga thriller fantasy ambientata ai giorni nostri, tra faide internazionali e un misticismo tutto da scoprire.

L’AUTORE È DISPONIBILE A RILASCIARE INTERVISTE

Per richiedere e/o prenotare intervista

iltaccuinoufficiostampa@gmail.com

BIOGRAFIA. Benno Pamer, diplomato in Design della comunicazione, è direttore generale di un’azienda internazionale che produce materiali chimici per l‘edilizia. La sua opera “Seraphim. Il tradimento”, pubblicata in tedesco nel 2016 e diventata un bestseller, è ora tradotta anche in italiano da Astro Edizioni come primo volume di una trilogia urban fantasy.

Contatti

https://www.instagram.com/seraphim.trilogy/

http://www.astroedizioni.it/

Booktrailer del libro Seraphim. Il tradimento

Link di vendita

https://www.lafeltrinelli.it/libri/benno-pamer/tradimento-seraphim/9788833170244

http://www.astroedizioni.it/catalogo-libri/thriller-e-gialli/seraphym-il-tradimento/

IL TACCUINO UFFICIO STAMPA

Via Silvagni 29 – 401387 Bologna – Phone: +393396038451

Sito: https://iltaccuinoufficiostampa.com/

Mail: iltaccuinoufficiostampa@gmail.com

“Mi manchi Tan”, il nuovo romanzo di Madeleine Hakizimana

In libri on settembre 25, 2020 at 8:05 am

Il Taccuino Ufficio Stampa

Presenta

Mi manchi Tan di Madeleine Hakizimana

La scrittrice veneta Madeleine Hakizimana presenta “Mi manchi Tan”, un appassionante teen drama che racconta una storia d’amore utopica, in cui c’è chi soffre ed è devoto totalmente all’oggetto del suo desiderio, e c’è chi prende e fugge senza pensare alle conseguenze della sua insensibilità. Un romanzo coraggioso, che vuole dipingere un disincantato affresco del complicato mondo degli adolescenti di oggi; una vicenda narrata senza filtri, che mette in scena la lacerazione delle loro fragili illusioni.

Titolo: Mi manchi Tan

Autore: Madeleine Hakizimana

Genere: Teen Drama

Casa Editrice: BookSprint Edizioni

Pagine: 226

Prezzo: 17,90€

Codice ISBN: 978-88-249-42-188

«Conosco le principali costellazioni poiché amo l’astronomia e mi incanto a guardare le stelle dalla finestra di camera mia, quando Roma dorme ancora. Le ho sempre osservate fin da bambina, ritenendo che fossero state create per essere guardate in due, con la potenza dell’amore. Ma io di amore non ne ho alcuna esperienza […]».

Mi manchi Tan di Madeleine Hakizimana racconta la storia di un amore travagliato, attraverso il punto di vista della sua protagonista, Federica – per gli amici Chicca. L’autrice ci fa viaggiare nei pensieri della giovane, rendendoci partecipi della sua ossessione per Tancredi, da lei chiamato affettuosamente Tan. Sin dall’adolescenza egli è stato il suo chiodo fisso: vediamo vivere e soffrire Federica nel corso degli anni, la osserviamo cadere e rialzarsi, amare e odiare, e il suo illusorio punto fermo sarà sempre Tan, che invece farà in modo di muoversi sempre, di sfuggirle per poi tornare, come un’onda capricciosa che si palesa per poi scomparire un attimo dopo. Federica fa parte della Roma bene, quella dei Parioli; all’inizio del romanzo si presenta sinceramente al lettore, rivelando la sua fragilità e la sua mancanza di autostima: “Ogni tanto, guardando le stelle, desidero solamente di non essere mai nata, perché mi sento troppo sola, e la solitudine, si sa, è una tempesta silenziosa che spezza tutti i nostri rami morti”. L’incontro con Tan non fa che acuire il suo senso di inferiorità, trascinandola in una spirale di disperazione da cui ne esce cambiata, stravolta nel fisico e nell’anima. L’autrice offre uno sguardo ravvicinato e sensibile sui turbamenti dell’adolescenza, sulla fragilità di quell’età in cui ci si specchia negli altri e ci si sente sempre inadeguati, e sulle illusioni che, una volta infrante, possono mettere in crisi l’esistenza. E racconta della maldestra crudeltà dei giovani, dominati dagli ormoni e dal bisogno di primeggiare; una crudeltà che colpisce profondamente un carattere debole e insicuro come quello di Federica. Per questo motivo decide di trasformarsi per piacere agli altri e per essere accettata, e quando la sua bellezza finalmente emerge, porta con sé non solo una vaga sicurezza ma anche un eccesso di meschinità, oltre a un piccato senso di rivalsa per tutto ciò che aveva patito. Il rapporto con Tan però non ne beneficia, e per tutto il corso del romanzo il loro legame somiglia a uno yo-yo, in cui a volte sono troppo vicini e altre troppo distanti, in angosciante attesa che la corda infine si spezzi. Le loro strade sembrano incrociarsi fatalmente solo per pochi attimi, per poi farli separare bruscamente e dolorosamente: “La mia nuova vita senza lui era miserabile e dolorosa, fatta di solitudine e repressione”. È una storia avvincente ed emozionante quella che il lettore segue con attenzione: dal mondo patinato della movida pariolina, dove uomini maturi si intrattengono con lolite in erba, alla realtà privilegiata dell’università della Bocconi, l’autrice racconta di una dipendenza che ha l’odore gradevole dell’amore ma poi è amara come il fiele quando la si assaggia. Federica conosce cos’è la passione e la dedizione, non rendendosi conto della gabbia in cui si è rinchiusa, una prigione di dolore e di autodistruzione. In questo viaggio nell’amore contrastato e ossessivo, si comprende quanto sia forte il bisogno degli esseri umani di amare e di essere amati, che a volte li porta a commettere gli errori più madornali, e a distruggere la loro serenità.

TRAMA. Siamo nella ricca Roma, quartiere Parioli. Chicca è la fragile e vulnerabile protagonista innamorata di Tancredi, per gli amici “Tan”, un ragazzo bellissimo, spietato e facoltoso, impossibile da conquistare. Faranno da contorno alla loro storia le feste più esclusive e i locali d’élite della Roma bene. Tancredi non farà che illudere e far soffrire la protagonista, conducendola in un baratro di malessere emotivo. Il suo disagio interiore la porterà spesso ad acquisire comportamenti audaci ed insensati al fine di compensare la sete d’amore che ha per il ragazzo. Uno tsunami di emozioni tra lutti, gravidanze e tradimenti e inaspettati colpi di scena vi terranno compagnia durante la lettura di questo romanzo, che narra delle piccole generazioni romane di oggi, che si fanno spazio tra il lusso e la ricchezza. Molte giovani adolescenti potrebbero rispecchiarsi in questo turbinio di passioni, che invece di riempire l’anima la devastano come il vortice di un uragano. Vi accorgerete quanto la ruota del fato giri, e il verso del destino cambi inaspettatamente per tutti. Consigliato ad un pubblico 14+.

L’AUTRICE È DISPONIBILE A RILASCIARE INTERVISTE

Per richiedere e/o prenotare intervista

iltaccuinoufficiostampa@gmail.com

BIOGRAFIA. Madeleine Hakizimana (Padova, 1983) è nata da mamma Italiana e padre Burundese. Scrivere per lei è una necessità e un rifugio; la sua prima pubblicazione, “Mi manchi Tan” (BookSprint Edizioni, 2020), è stata un atto di coraggio, perché “farsi leggere” per lei è come farsi spogliare. Un’altra sua grande passione sono gli animali, di cui ha adottato una decina di specie diverse; possiede inoltre una piccola scuderia di cavalli da salto ad ostacoli. Le piacciono i contrasti, avere tantissimi amici ma nel contempo vivere in solitario, portare continuamente il sorriso ma avere anche un animo prettamente malinconico.

Contatti

https://www.instagram.com/madeleinehakizi/?hl=en

https://instagram.com/mimanchitan?igshid=1w3j1ogncky21

https://www.facebook.com/fastersystem

https://www.booksprintedizioni.it/

Link di vendita

https://www.booksprintedizioni.it/libro/romanzo/mi-manchi-tan

https://www.ibs.it/mi-manchi-tan-ebook-madeleine-hakizimana/e/9788824942195

https://m.barnesandnoble.com/w/mi-manchi-tan-madeleine-hakizimana/1137169375

IL TACCUINO UFFICIO STAMPA

Via Silvagni 29 – 401387 Bologna – Phone: +393396038451

Sito: iltaccuinoufficiostampablog.wordpress.com

Facebook: www.facebook.com/iltaccuino.ufficiostampa/

Mail: iltaccuinoufficiostampa@gmail.com

Cristiano Venturelli presenta il thriller soprannaturale “BeatriX”

In libri on settembre 21, 2020 at 2:11 pm

Il Taccuino Ufficio Stampa

Presenta

BeatriX di Cristiano Venturelli

Lo scrittore modenese Cristiano Venturelli presenta “BeatriX”, un thriller soprannaturale che racconta la storia di due donne tanto diverse quanto intimamente vicine, perché condividono il devastante dolore per la perdita di una persona amata. I percorsi di vita di Beatrice e Carla rappresentano simbolicamente l’ardua ricerca dell’essere umano finalizzata alla realizzazione del proprio potenziale; attraverso le loro storie, l’autore racconta dell’importanza di avere uno scopo che renda l’esistenza degna di essere vissuta, e non solo mera sopravvivenza.

Titolo: BeatriX

Autore: Cristiano Venturelli

Genere: Thriller soprannaturale

Casa Editrice: VJ Edizioni

Collana: Parole Nuove

Pagine: 126

Prezzo: 14,00€

Codice ISBN: 978-88-322-50-152

«La mente umana di fronte all’irrazionale reagisce sempre inizialmente con il medesimo meccanismo di difesa: il rifiuto, la negazione. Questo per consentirle di rimanere aggrappata ai suoi dogmi, alle sue certezze: i fantasmi non esistono, le persone non camminano sull’acqua, le streghe sono frutto di leggende popolari. Tutto pur di non farle perdere l’equilibrio nel suo già incerto cammino sulla fune della ragione […]».

BeatriX di Cristiano Venturelli è un accattivante e misterioso romanzo ambientato a Modena nel 2019 nell’arco di un’unica, cruciale giornata. In una storia dominata da personaggi femminili emergono le figure di Carla Barbieri e Beatrice Marconi, due donne molto diverse tra loro che riescono, seppur a fatica, a creare un ponte tra le loro due vite in apparenza inconciliabili. Carla è una vedova inconsolabile, che vive le sue giornate come un’equilibrista sul filo; si considera “un vuoto involucro di carne, privo di emozioni, perché tristemente convinto dell’impossibilità di poterne vivere altre con la stessa intensità”. Depressa e apatica, è preda di una fallimentare elaborazione del lutto mentre cerca di portare avanti la sua professione che, per ironia della sorte, è quella di psichiatra. Nel triste giorno del suo anniversario di nozze conosce una paziente ricoverata nella clinica per malattie psichiatriche in cui lavora, una donna inquietante e magnetica. Beatrice è bellissima, e non passa di certo inosservata: “La cosa più appariscente erano i suoi occhi: verdi ed intensi come le foglie di una magnolia, grandi, dal taglio a mandorla e contornati da lunghe ciglia nere. Neppure l’evidente velatura, dovuta senz’altro a una dose consistente di benzodiazepine, riusciva a smorzare la loro espressività”. Tanto bella quanto pericolosa è Beatrice, arrivata in clinica dopo un tentativo di suicidio causato dalla morte della sua unica figlia. Il primo incontro tra le due donne è disturbante, a causa dello strano potere che sembra emanare dagli occhi di Beatrice, un potere ipnotico e manipolatorio che sconvolge Carla per la sua natura soprannaturale: “Per pochi, terrificanti istanti si ritrovò con il cervello vuoto, privo di volontà sul resto del corpo”. L’autore narra quindi le indagini della psichiatra alla scoperta della vita e dei segreti di Beatrice, e del perché ella sembri agire attivamente sulle persone, sia con scopi benefici che malefici. Il romanzo offre una riflessione sul potere che ogni essere umano ha dentro di sé, di cui a volte è inconsapevole, e sull’uso che ne fa per il proprio e altrui vantaggio. La storia di Beatrice e Carla è un pretesto per parlare dell’apparente arbitrarietà della vita e dell’ironia a volte spietata dell’esistenza, e allo stesso tempo pone importanti domande sul destino dell’uomo, su chi davvero lo governi e su come egli possa agire per controllare il suo potere e convogliare le proprie energie verso la piena realizzazione di sé e dei propri scopi.

TRAMA. L’uomo da sempre si è posto la domanda di come sia meglio utilizzare le proprie capacità, i propri talenti, in una parola il proprio potere. Le protagoniste di questa storia dal ritmo incessante – che si svolge tutta nell’arco di una giornata frenetica – sembrano proprio l’incarnazione del potere, occulto o palese, che l’essere umano ha a disposizione, a volte inconsapevolmente, altre con piena coscienza di esso. Un potere che se indirizzato nella giusta direzione può portare beneficio agli altri, ma anche e soprattutto a chi lo detiene, usandolo. BeatriX è anche questo: un’allegoria, intrigante e coinvolgente, per raccomandare a ciascuno di noi di usare le proprie capacità al servizio degli altri, unico modo per salvare sé stessi.

L’AUTORE È DISPONIBILE A RILASCIARE INTERVISTE

Per richiedere e/o prenotare intervista

iltaccuinoufficiostampa@gmail.com

BIOGRAFIA. Cristiano Venturelliè nato a Modena e vive a Carpi. Al suo attivo ha tre pubblicazioni: la raccolta di poesie “Gocce di speranza” (Self-publishing, 2012), l’antologia di racconti di genere fantascientifico, horror e soprannaturale “Il sospiro del mistero” (Self-publishing, 2019) e il thriller soprannaturale “BeatriX” (VJ Edizioni, 2020). Due dei suoi racconti hanno vinto altrettanti concorsi letterari e sono stati pubblicati in due antologie: “I racconti del Premio Clepsamia 2019” della casa editrice VJ Edizioni e “20 racconti per il 2020” della casa editrice Il Giardino della Cultura.

Contatti

https://www.cristianoventurelli.it/

https://vjedizioni.com/

Link di vendita

https://www.ibs.it/beatrix-libro-cristiano-venturelli/e/9788832250152#

https://www.unilibro.it/libro/venturelli-cristiano/beatrix/9788832250152

https://www.goodbook.it/scheda-libro/cristiano-venturelli/beatrix-9788832250152-3189851.html

IL TACCUINO UFFICIO STAMPA

Via Silvagni 29 – 401387 Bologna – Phone: +393396038451

Sito: iltaccuinoufficiostampablog.wordpress.com

Facebook: www.facebook.com/iltaccuino.ufficiostampa/

Mail: iltaccuinoufficiostampa@gmail.com

Lucia C. Silver

Servizi editoriali, di traduzione e di promozione letteraria

PARLA DELLA RUSSIA

I took a speed-reading course and read War and Peace in twenty minutes. It involves Russia.

Liberi Libri e non solo

"La verità profonda, per fare qualunque cosa, per scrivere, per dipingere, sta nella semplicità. La vita è profonda nella sua semplicità" (Charles Bukowski, Hollywood, Hollywood!)

Il blog di Chiara

Recensioni e scrittura creativa

Affascinailtuocuore

Recensioriflessioni da condividere. Il bello della lettura

Michela Pettinà

Solo recensioni positive, solo libri da leggere

Scheggia tra le pagine

Libri, recensioni, Io e la mia passione.

Izabella Teresa Kostka Poesie

"Voi, seduti nei comodi uffici abbuffati di tasse e di grasse imposte, diventerete un giorno cibo per i vermi e nessuno s'accorgerà della vostra mancanza. Scarti dell'Universo" cit. I.T.Kostka "Trittico sul cibo" (Quadernetti poetici 2017)

La ragazza che annusava i libri

Musica, costume, lifestyle, recensioni, concerti in città

Letto fra noi blog di libri e recensioni di Francesca Magni

Musica, costume, lifestyle, recensioni, concerti in città

Monique Namie

Cultura, letteratura, cinema &...

Monika M Writer

Diario di Viaggio

lementelettriche

Just another WordPress.com site

Emma Saponaro

"Cancella spesso, se vuoi scrivere cose che siano degne d'essere lette." (Orazio)

Piume di Carta

Musica, costume, lifestyle, recensioni, concerti in città

I cinemaniaci | cinema, recensioni, film, blog

Musica, costume, lifestyle, recensioni, concerti in città

RECENSIREILMONDO

Musica, costume, lifestyle, recensioni, concerti in città

Forumlibri - Piccola biblioteca

Musica, costume, lifestyle, recensioni, concerti in città

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: